Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.627.943
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Lunedì 10 settembre 2018 alle 16:56

Casatenovo: un semaforo intelligente per il transito in Via Giovenigo, troppo stretta

La Giunta comunale di Casatenovo ha approvato il progetto preliminare-definitivo ed esecutivo del nuovo marciapiede in via Greppi in prossimità della Biblioteca e dell'impianto semaforico di accesso alla via Giovenigo.

Via Giovenigo a Casatenovo

Il progetto, che era stato presentato nei mesi scorsi ai residenti di via Giovenigo durante una riunione in Municipio, prevede anzitutto la realizzazione di nuovi percorsi pedonali / marciapiedi dall'incrocio con via Chioso (dove sono ubicati parcheggi pubblici) verso l'accesso della biblioteca. ''Questi percorsi hanno l'obiettivo di garantire maggiore sicurezza per i pedoni, stante anche l'alta affluenza verso la Villa Facchi di studenti ed utenti della Biblioteca'' hanno spiegato gli assessori Guido Pirovano e Marta Picchi.
Verrà poi installato un impianto semaforico "intelligente" per l'accesso e l'uscita da via Giovenigo, recentemente asfaltata; ci sarà quindi l'istituzione di un senso alternato lungo la via il cui calibro, in alcuni tratti, non garantisce il passaggio di due autovetture nei due sensi.



''Tale scelta è stata implementata definitivamente dopo una verifica ed un sopralluogo con il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, concordati nella riunione con i cittadini. Si è verificato che la strada garantisce il passaggio dei mezzi di soccorso nei caso di eventuale necessità, ma in ogni caso si è ritenuto utile introdurre una regolamentazione del flusso veicolare per evitare l'incrocio di autovetture nei due sensi, con necessità di eseguire anche lunghi tratti in retromarcia qualora questo avvenisse'' hanno aggiunto gli amministratori.
Il progetto complessivo (marciapiedi e impianto semaforico) prevede un costo complessivo di 95.000 euro, oggetto di eventuale ribasso nella procedura di gara, che sarà gestita come d'abitudine dalla Stazione appaltante della Provincia.

Si presume che, stante i tempi necessari per l'espletamento della gara d'appalto ed il successivo periodo invernale, i lavori potranno essere realizzati nella prossima primavera.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco