Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.502.675
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Lunedì 10 settembre 2018 alle 19:50

Barzanò: a ''Mangiamo in strada'' polenta e musica a San Feriolo

Anche quest'anno è tornata "Mangiamo in strada", l'iniziativa organizzata dall'associazione "Contrada della Roggia - Festa di Sant'Anna" della località di San Feriolo a Barzanò. La manifestazione, conosciuta anche con il nome di "Festa di fine estate", propone ogni anno una tradizionale mangiata a base di polenta che si svolge in strada, su un tratto di via dei Mille, a Barzanò, che viene appositamente chiusa in occasione dell'evento.

I volontari della Contrada della Roggia di San Feriolo

Protagonista assoluta del menù è stata come al solito la polenta, quest'anno cucinata nella sua varietà cropa, ovvero farina di grano saraceno, panna, patate lesse e formaggio casera. Oltre al piatto più importante però, il menu comprendeva salamella, una macedonia di frutta, un dolce (amorpolenta), acqua e vino, caffè e limoncello. Ai fornelli della cucina, per questa edizione, c'erano i volontari dell'Associazione Gino e Massimo della Val d'Arigna, che sono giunti dalla provincia di Sondrio per preparare la loro tradizionale polenta.

Sono state un qualche centinaio le persone che hanno riservato un posto per la cena serale e che quindi hanno potuto gustare le prelibatezze offerte. Proprio riguardo all'affluenza, il presidente dell'Associazione "Contrada della Roggia - Festa di Sant'Anna" Luigi Cazzaniga si è dimostrato molto soddisfatto. "Questo è il sesto anno che proponiamo questa manifestazione, sempre noi volontari dell'associazione che organizza anche la Festa di Sant'Anna di luglio e il Falò di Sant'Antonio di gennaio. Questa iniziativa in particolare è nata nel 2013, quando abbiamo fatto una prima prova: si pensava ad un evento di fine estate e ci è venuta in mente l'idea di una polentata. Il primo anno abbiamo avuto la polenta carbonera e poi di volta in volta varietà diverse proposte da varie associazioni che si sono rese disponibili a collaborare e cucinare per i nostri ospiti. Quest'anno abbiamo potuto gustare la polenta cropa, preparata da un'associazione che arriva dalla Valtellina, in provincia di Sondrio e che si chiama "Gino e Massimo", che ringraziamo molto. La manifestazione, ovviamente è a scopo benefico per raccogliere fondi da destinare alle nostre iniziative o da donare ad associazioni del territorio. Siamo contenti del fatto che ogni anno abbiamo sempre una buona partecipazione e riusciamo a coprire tutti i nostri tavoli. Speriamo di poter continuare così anche nelle prossime edizioni" ha detto Cazzaniga.

A fare da cornice alla serata, il gruppo musicale "I Ragazzi del Lago" ha accompagnato la cena e la serata dei commensali attraverso le loro canzoni che hanno coinvolto anche qualche coppia a ballare nella piccola area da ballo al centro della via. La manifestazione inoltre, ha offerto anche divertimento per i più piccoli, grazie ai gonfiabili, accessibili gratuitamente, che in fondo alla via erano pronti ad accogliere tutti i bambini presenti per farli divertire in compagnia.

In conclusione, la "Mangiamo in strada" si è rivelata come ogni anno un grande successo e, per questo, non resta che attendere la prossima edizione per una nuova polentata e per scoprire quale sarà la variante di polenta che sarà possibile assaggiare.
A.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco