Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 184.570.155
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 21/09/18

Lecco: V.Sora: 134 µg/mc
Merate: 149 µg/mc
Valmadrera: 155 µg/mc
Colico: 126 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Mercoledì 12 settembre 2018 alle 08:25

Rogeno: via libera della Corte dei Conti sul campus, atteso il decreto ministeriale

Via libera della corte dei conti sulla realizzazione del campus scolastico di Rogeno. L'autorizzazione è giunta negli scorsi giorni al comune, che però attende la firma ministeriale per poter procedere con la gara d'appalto.
Nella nuova graduatoria pubblicata da Regione Lombardia, la scuola primaria di Rogeno risulta in testa per l'ottenimento del contributo a parziale copertura delle spese. Una proroga, quella della realizzazione dell'edificio, concessa fino alla fine del 2019.

Al centro il sindaco Martone all'assemblea convocata negli anni scorsi per illustrare il progetto

Come noto la vicenda è "al palo" da diversi anni: risale al 2016 l'approvazione del progetto definitivo da parte del comune dopo che, l'anno precedente, aveva ottenuto il contributo regionale di 2.400.000 euro su una spesa complessiva di 3.400.000 euro.
La gara d'appalto dell'aprile 2016 aveva visto vincitrice l'associazione temporanea di imprese (ATI) composta da Sari Srl di Pomezia e Melillo Appalti Srl di Roma: il bando, di natura integrata e dunque con la possibilità di fare integrazioni al progetto per circa 500.000 euro, era stato vinto con un ribasso dell'80%.
A maggio, però, la terza classificata, Esteel Srl, aveva presentato un ricorso al TAR di Milano per richiedere la sospensione dell'aggiudicazione dei lavori per un vizio di forma, che aveva in seguito ritirato. Si era potuto così approvare il progetto definitivo con una spesa complessiva di 3.176.000 euro e l'apertura del cantiere a settembre. I lavori si sono bloccati dopo lo scavo perché l'impresa aggiudicataria non dava garanzia di prosecuzione in quanto era in causa con la mandante.
Il comune ha provato a capire se avesse potuto subentrare la seconda impresa in graduatoria ma, mancando le garanzie tecnico amministrative, si è indetta una nuova gara. La seconda impresa in graduatoria però aveva presentato ricorso al TAR per che, lo scorso aprile, si è espresso dando ragione al comune, non pregiudicando tuttavia la partecipazione della ditta ricorrente al nuovo bando. Secondo la magistratura il passaggio al secondo in classifica non era possibile a causa della particolare metodologia d'appalto di natura integrata.


La procedura è così ripartita ma non del tutto perchè prima di procedere occorreva la firma del Ministero e il parere della corte dei conti. Quest'ultima si è espressa favorevolmente qualche giorno fa, mentre dagli uffici ministeriali non ci sono ancora notizie dallo scorso giugno. La speranza degli amministratori è quella di vedere preso arrivare l'atteso decreto ministeriale: solo a questo punto sarebbe possibile per loro indire il nuovo bando di gara.
Nel frattempo il comune è risultato vincitore di un bando regionale per la creazione di una pista ciclopedonale che lambisce gli spazi del futuro campus, partendo dal monumento dei Caduti e arrivando su via ai Campi. Il contributo è pari al 50% dell'opera che dovrebbe costare, secondo il progetto preliminare, intorno ai 100.000 euro, cifra che si abbasserà con l'aggiudicazione dell'opera. "Stiamo ultimando il progetto esecutivo in modo da poter passare alla gara" ha spiegato il sindaco Antonio Martone, soddisfatto anche per un'altra novità, la cessione, da parte di un privato, di un'area verde di quasi 2.000 mq tra la palestra e le future scuole.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco