Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie. Accetta
  • Sei il visitatore n° 184.580.675
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 21/09/18

Lecco: V.Sora: 134 µg/mc
Merate: 149 µg/mc
Valmadrera: 155 µg/mc
Colico: 126 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Giovedì 13 settembre 2018 alle 14:36

Cremella: bando del Comune per assegnare le borse di studio

Borse di studio per gli studenti meritevoli residenti a Cremella. Viene ripetuto anche quest'anno il bando per l'assegnazione di un contributo economico agli studenti del paese, iscritti e diplomati nell'anno scolastico 2017-2018 alla scuola secondaria di primo grado e alla scuola secondaria di secondo grado. Per i primi l'importo della borsa di studio non potrà superare l'ammontare di 250 euro mentre per i secondi al massimo potrà essere riconosciuto un contributo di 400 euro. I singoli importi potranno subire delle variazioni "in relazione al numero di studenti ammessi". I requisiti per richiedere la borsa sono i seguenti e sono indicati nel regolamento per l'assegnazione delle borse di studio approvato con deliberazione n 33 del consiglio comunale del 29 settembre 2010. Le borse di studio possono essere assegnate a alunni residenti nel comune di Cremella alla data di pubblicazione del bando (28 agosto 2018) che abbiano ottenuto la promozione in prima sessione in tutti gli anni scolastici frequentati. I requisiti di merito sono invece, i seguenti: voto minimo di 9/10 alla licenza della scuola secondaria di primo grado oppure una votazione minima di 95/100 per il diploma della scuola secondaria di secondo grado. Altro requisito è il non godimento nello stesso periodo di altre borse di studio o di altri similari provvedimenti erogati da altri Enti o da datori di lavoro. Da ultima l'amministrazione comunale ha deciso di stabilire un'altra condizione relativa al proseguimento degli studi: le borse di studio possono essere riconosciute solo a studenti "iscritti al primo anno a una scuola secondaria di secondo grado o al primo anno di una facoltà universitaria". Nel rispetto dei criteri già stabiliti, sarà compito del responsabile del servizio Dott. Bicchieri Pasquale effettuare l'assegnazione delle borse di studio. "Con questo bando, la scelta politica di questa amministrazione, in linea con quelle precedenti, è di premiare gli studenti meritevoli a scuola, a prescindere dal reddito di ciascuno" ha affermato la sindaca Ave Pirovano.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco