Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.627.640
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Venerdì 14 settembre 2018 alle 08:52

Monticello: il palazzetto inaccessibile per i lavori al tetto. Montata una tensostruttura


Il palazzetto intitolato a Fiorenzo Magni
Una tensostruttra montata sul campetto da basket esterno presso la scuola media Gaetano Casati, per consentire agli alunni di svolgere l'attività di educazione fisica e motoria durante il cantiere che nelle prossime settimane interesserà la palestra. L'annuncio è stato dato dal sindaco Luca Rigamonti durante il consiglio comunale riunitosi giovedì sera in municipio. Il primo cittadino ha spiegato che, con l'intento di creare il minor disagio possibile sia alla scuola, sia alla Polisportiva Monticellese che ha la sua sede proprio all'interno del palazzetto intitolato a Fiorenzo Magni, si è deciso di mettere a disposizione una location alternativa.
''La tensostruttura sarà riscaldata, dotata di uscite di emergenza e di tutte le certificazioni del caso, adatta anche a sopportare eventuali nevicate durante il periodo invernale'' ha precisato l'assessore ai lavori pubblici Giorgio Casiraghi.
I lavori per il rifacimento della copertura erano inizialmente previsti durante i mesi estivi, ma come spesso accade, i tempi si sono prolungati. Pubblicato il bando dalla stazione unica appaltante della Provincia di Lecco, a rispondere è stata un'impresa pugliese, con sede ad Andria, che si è aggiudicata l'opera e che ha già effettuato alcuni sopralluoghi sul posto. Al momento si ipotizza di avviare il cantiere entro la metà di ottobre, con una durata prevista di circa due mesi, e la conclusione entro le festività natalizie. Un'opera resasi necessaria per arginare le problematiche di infiltrazione di acqua che affliggono da tempo il tetto dell'edificio scolastico, utilizzato anche dai numerosi iscritti della Polisportiva. La spesa per la nuova copertura si aggira intorno ai 180mila euro, ai quali vanno aggiunti i 20mila euro per la progettazione.

La zona in cui sarà montata la tensostruttura sportiva

Per quanto riguarda invece la tensostruttura, il costo per l'installazione della stessa ammonta a circa 14.300 euro ed è stata inserita tra le variazioni al bilancio di previsione 2018 approvate durante la seduta consiliare di ieri. A finanziare questa spesa sarà la cifra che il Comune incasserà da Barzanò nell'ambito della distribuzione delle somme accantonate negli ultimi anni relativamente alla gestione della piscina. Una delle ultime decisioni assunte in sede di assemblea dei sei comuni convenzionati è stata quella di liberare parte delle risorse allocate nel bilancio del comune capofila, quello di Barzanò, ''girandole'' alle amministrazioni coinvolte. Si tratta di una somma pari a 100mila euro che sarà ripartita in maniera proporzionale tenendo conto delle quote di proprietà detenute da ognuno dei sei comuni (Casatenovo, Cremella, Missaglia, Monticello, Sirtori, oltre naturalmente a Barzanò).
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco