Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.483.359
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Martedì 25 settembre 2018 alle 07:34

Oggiono: il 30 apertura della cava Canali per Ville Aperte

L'università del Monte di Brianza di Oggiono organizza, nell'ambito dell'iniziativa Ville Aperte in Brianza, la visita alla cava Canali, ex cava Bellani.
"É giugno il momento che le pietre parlino" è un evento in programma per domenica 30 settembre nato dalla collaborazione del Comune, della Pro Loco, del gruppo archeologico e del foto club ricerca e proposta di Dolzago. La vera protagonista dell'evento sarà la pietra arenaria di cui si trova traccia nella città stessa, come evidenziato dal volumetto scritto da Paola Panzeri, il cui ricavato della vendita sarà destinato al restauro degli interni della chiesa di Sant'Agata.
Una volta raggiunta la cava, attiva fino al 1975, i visitatori verranno guidati alla scoperta di questo mondo attraverso quattro momenti: il primo sarà un filmato, seguito da una lettura di Nicola Bizzarri (attore dell'associazione Stendhart) accompagnata dalla musica dei Firlinfeu. Lo scultore Andrea Panzeri realizzerà invece un'opera ricavata dalla pietra, mentre l'ultimo momento sarà la visita del laboratorio. Il percorso sarà accompagnato dal geologo Fabio Calvino, mentre le immagini sono curate dal fotografo Dario Riva.
Le visite cominceranno a partire dalle 14 e sarà possibile iscriversi online.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco