Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.048.959
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 25/11/18

Lecco: V.Sora: 50 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 39 µg/mc
Moggio: 65 µg/mc
Scritto Martedì 09 ottobre 2018 alle 13:58

Barzago: con il Comune una gita a Ravenna

Si è svolta questo fine settimana la gita a Ravenna, organizzata dal Comune di Barzago. "Partiti di buon mattino dal Centro Sportivo, la comitiva è stata accolta in terra romagnola da due guide locali che, itinerario alla mano, hanno portato i partecipanti a visitare i monumenti più celebri e significativi della città e ad ammirare i mosaici paleocristiani e bizantini tra i più famosi e meglio conservati al mondo" ha scritto l'assessore e vicesindaca reggente Daniela Bonfanti.


I barzaghesi hanno visitato per prime "la Basilica di Sant'Apollinare Nuovo e la Basilica di San Francesco con la suggestiva cripta allagata" mentre in seguito si sono spostati a rendere "omaggio al sommo poeta visitando la zona dantesca con la settecentesca Tomba di Dante Alighieri, scoprendo, tramite il racconto delle guide, l'avventurosa storia dei suoi resti mortali, trafugati dai francescani per conservarli a Ravenna". Dopo una breve pausa caffè in Piazza del Popolo, chiamata affettuosamente "il salotto dei ravennati", la gita del gruppo di barzaghesi ha continuato prima di raggiungere e visitare il "Battistero Neoniano, il Mausoleo di Galla Placidia e, infine, la maestosa Basilica di San Vitale".

La vicesindaca non ha potuto fare a meno di notare, soprattutto, in questo caso, "lo stupore e l'ammirazione verso i mosaici così luminosi, così dorati , cosi perfetti che hanno proprio colpito tutti i presenti". Concluso il giro per i monumenti più importanti della città, il gruppo di barzaghesi ha raggiunto Marina di Ravenna "dove è stato possibile deliziare anche il palato a suon di piadina romagnola e cappelletti al ragù prima del rientro a Barzago, previsto in serata". "Una giornata di arte e di cultura molto interessante. Ravenna un vero gioiello italiano!" ha commentato la vice sindaca reggente Daniela Bonfanti, soddisfatta per la partecipazione e la collaborazione degli iscritti. Alla gita di Ravenna ne seguirà a fine ottobre un'altra a Crema, a cui sono invitati gli "Amici della Terza Età" ma non solo.


L'appuntamento è fissato per le 13.30 al Municipio in modo da arrivare a Crema intorno alle 15 e da visitare il centro cittadino, il palazzo terni de Gregory, i chiostri dell'ex convento di Sant'Agostino con la sala affrescata di Giovan Pietro da Cemmo, la Piazza del Duomo e la Cattedrale. A chiudere la giornata una pizzata e poi si ritorna. Come spiegato sul volantino, i partecipanti pagheranno solo la pizza mentre il pullman e la guida saranno offerti dal Comune.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco