Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.049.023
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 25/11/18

Lecco: V.Sora: 50 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 39 µg/mc
Moggio: 65 µg/mc
Scritto Martedì 09 ottobre 2018 alle 15:17

Cassago: arrivati in Ucraina le ambulanze e i generi alimentari

Da Cassago all'Ucraina sono arrivate sia le due ambulanze sia i quindici quintali di generi alimentari, raccolti e consegnati ai profughi delle zone orientali dell'ex repubblica sovietica dall'associazione "Cassago chiama Chernobyl".

Alcune immagini delle cerimonie svoltesi nei giorni scorsi in Ucraina

"Abbiamo dato tutto quello che avevamo raccolto a una decina di famiglie di rifugiati interni" ha detto il presidente dell'associazione cassaghese Armando Crippa che ha ringraziato per la loro presenza anche la decina di nuclei famigliari della regione di Chernigov aiutate con le adozioni a distanza. In Ucraina in questi giorni sono arrivate anche le ambulanze dopo la presentazione della scorsa settimana all'istituto Don Guanella di Cassago al termine di un'attesa di quasi due anni.

"Venerdì scorso si è svolta la cerimonia ufficiale di consegna all'ospedale di Chernigov" ha detto il presidente Crippa, specificando come, grazie al lasciapassare del console e al sostegno del primario dell'ospedale locale, tutto sia filato liscio. Alla cerimonia non hanno fatto mancare la loro presenza le autorità cittadine e regionali oltre all'ambasciatore italiano Davide La Cecilia che, come riportato sul sito del ministero degli Esteri, "ha ricordato la forte corrente di solidarietà esistente tra Italia e Ucraina grazie alla spontanea mobilitazione delle famiglie italiane e l'obbiettivo di tradurla in interventi di cooperazione proprio a partire dal settore sanitario".


Il primo cittadino di Chernigov ha anche consegnato un nuovo riconoscimento all'associazione cassaghese che si aggiunge a quelli già ricevuti negli anni scorsi. "Ci ha emozionato sentire l'inno di Mameli suonato appena dopo quello ucraino da una banda tradizionale ucraina" ha raccontato ancora Crippa, dando appuntamento ai sostenitori al prossimo incontro a Costa Masnaga per rilanciare il progetto di accoglienza dei bambini durante le vacanze natalizie. "Stiamo raccogliendo le adesioni" ha concluso il presidente.
Articoli correlati:
01.10.2018 - Cassago: benedette le ambulanze in partenza per l'Ucraina dopo due anni di attesa
15.06.2018 - Cassago: deroga dal parlamento ucraino per le ambulanze destinate a Chernigov. 'Sbloccato' il caso dopo quasi 2 anni
31.05.2017 - Cassago: da 9 mesi bloccate le ambulanze per l’Ucraina. Crippa scrive agli ambasciatori
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco