Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.626.716
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Giovedì 18 ottobre 2018 alle 08:48

Se inquiniamo l'ambiente, l'acqua, l'aria, il terreno stiamo inquinando noi stessi. Io vorrei lasciare un mondo migliore ai miei figli e nipoti, e voi?

Spettabile Redazione,
Domenica scorsa, il 14 Ottobre, è stata una bella giornata quasi estiva. Sole e cielo sereno. Il bosco vicino a casa è un grosso castagneto e di questi tempi i castagni ci regalano tantissimi frutti. Come capita sempre sono arrivate tante auto con famiglie e bambini vocianti che sono entrate nel bosco a raccogliere le castagne. Le auto erano veramente tante al punto che sono state parcheggiate un po' dappertutto, anche sulla strada principale. E le persone hanno invaso il bosco con i loro zainetti e borsoni.
Noi, abitanti della zona, siamo contenti nel vedere che ogni tanto possiamo offrire svago e divertimento ad adulti e bambini. Quando ci chiedono indicazioni siamo sempre ben disposti ad aiutarli: "meglio andare a destra, meglio un po' più in alto" eccetera.
Nel tardo pomeriggio poi se ne sono andati via tutti con il loro carico di castagne. Felici di una bella scampagnata in compagnia.
Fin qui tutto bene. Ma poi la realtà si è mostrata nella sua dura verità. Il giorno successivo il bosco e i margini del bosco erano, e sono, cosparsi di carte, di plastiche, di bottiglie. Di tutto.
Ora io mi chiedo: perché portano lo zainetto pieno di vivande al mattino e non lo riportano a casa con le sole cartacce nel pomeriggio? Non vedono come maltrattano la Natura? Non vedono che stanno insegnando ai bambini, che sono il futuro, a disprezzare il bosco, gli altri e la Natura? Come possono essere così miopi?
Siamo nel terzo millennio e non abbiamo ancora capito cose così semplici. Come possiamo pensare di fare cose più complicate ed intelligenti se non siamo neppure capaci di raccogliere i nostri stessi rifiuti?
Se inquiniamo l'ambiente, l'acqua, l'aria, il terreno stiamo inquinando noi stessi. Se avveleniamo l'aria , l'aria avvelenerà noi. E' così semplice da capire eppure sembra che non ci si voglia sforzare neppure un po'.
Cara Redazione, qual è il vostro pensiero? Si può cercare di migliorare questa situazione? Oppure accettiamo il degrado e la decadenza?
Io vorrei lasciare un mondo migliore ai miei figli e nipoti, e voi?
Emilio Magni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco