Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.773.529
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Domenica 04 novembre 2018 alle 15:19

Cesana e Suello: il concerto e il corteo in memoria dei Caduti

Dopo la cerimonia ufficiale di inaugurazione del parco delle Rimembranze riqualificato che si è tenuta nel pomeriggio di sabato 3 novembre, giorno in cui è stato firmato l’armistizio di Villa Gusti che ha posto fine alla prima guerra mondiale, Cesana Brianza insieme al vicino comune di Suello ha proseguito il programma di celebrazioni per la memoria.

Nella serata di sabato presso la chiesa parrocchiale di Suello si è tenuto il concerto "Che il Signor fermi la uère…storie (in)cantate di donne”: il coro di voci femminili e maschili “Convivia musica” di Arcellasco di Erba, sotto la direzione di Marco Testori, con la narrazione di Tiziano Corti, le letture di Giuditta Corti, ha proposto una riflessione a partire dai documenti dell’epoca bellica legandoli ai canti proposti, per lo più canzoni popolari che proprio in questo periodo hanno avuto origine.

Il terzo momento in ricordo del centenario della fine della guerra si è tenuto domenica 4 novembre: gli alpini, con i sindaci di Cesana Eugenio Galli e di Suello Carlo Valsecchi e un gruppo di cittadini, si sono ritrovati al parco delle Rimembranze. Dopo l’inno di Mameli suonato dal corpo musicale San Fermo di Cesana, è stata data lettura integrale del bollettino della Vittoria, emanato a mezzogiorno di un secolo fa dal generale Armando Diaz.

Dopo la benedizione alle tombe da parte di don Luigi, si è formato un corteo diretto al camposanto per il ricordo dei caduti e alla chiesa di Suello per la celebrazione della messa, officiata da don Francesco Grasselli. Al termine, il corteo ha raggiunto il monumento dei caduti davanti al Municipio per la cerimonia di deposizione della corona d’alloro. In quest’occasione il primo cittadino ha consegnato le Costituzioni ai diciottenni.

Il programma si concluderà domani quando, alle 10, gli alunni della scuola primaria Segantini di Cesana si recheranno al parco delle Rimembranze per il ricordo del triste avvenimento.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco