Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.577.653
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Domenica 04 novembre 2018 alle 17:20

Sirone: cippo commemorativo e ulivo della pace dei bambini

Un corteo partecipato dalla comunità e dai bambini quello che ha avuto luogo nel pomeriggio odierno a Sirone. L’amministrazione comunale, in collaborazione con il gruppo alpini, la scuola primaria, il corpo musicale e la protezione civile, ha ricordato l’anniversario della Vittoria con il ritrovo alle 14 presso la chiesa parrocchiale di San Carlo.

Da qui, come ormai da tradizione, è partita la sfilata per la vie del paese diretta al monumento dei caduti dove già nella serata di ieri si era tenuta l’accensione del braciere e la lettura dei nomi dei caduti in battaglia. Dopo la deposizione della corona d’alloro, è stato inaugurato il cippo commemorativo realizzato dagli alpini in occasione del centenario della fine del conflitto bellico. I bambini della scuola primaria hanno invece messo a dimora l'ulivo della pace e hanno allietato il momento con i lavori preparati in classe per onorare la memoria dei combattenti e dei caduti sul fronte.

Il corteo, a cui hanno preso parte, tra gli altri, il sindaco Matteo Canali, il maresciallo della stazione dei Carabinieri di Oggiono Nicolino Ombrosi, il parroco don Gianluigi Rusconi e il capogruppo delle penne nere Antonio Molteni, si è portato verso il monumento in ricordo degli alpini caduti in guerra e poi al vicino cimitero. Con l’accompagnamento della banda, i partecipanti sono giunti presso la sede degli alpini di via don Brambilla dove la cerimonia si è conclusa con l’assaggio delle caldarroste.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco