Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 188.577.578
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 05/11/18

Lecco: V.Sora: 43 µg/mc
Merate: 40 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Colico: 28 µg/mc
Moggio: 70 µg/mc
Scritto Domenica 04 novembre 2018 alle 18:37

Colle: palloncini verdi, bianchi e rossi per i Caduti

Il comune di Colle Brianza, oltre ad aver partecipato al fianco di Castello Brianza, alla commemorazione del 4 novembre ha voluto comunque rendere omaggio ai propri caduti anche nel proprio paese, grazie alle iniziative promosse dal gruppo alpini Campanone.

Già nella giornata di sabato si è tenuto un momento di riflessione ai piedi del monumento ai caduti con la lettura di una preghiera per il centenario dalla fine della Prima Guerra Mondiale. Alcuni esponenti degli alpini hanno infatti dato voce ai pensieri scritti per ricordare il coraggio, la forza e la tenacia dei combattenti chiamati al fronte e lì caduti da eroi.
Nella mattinata di oggi invece don Alberto Pirovano ha celebrato la santa messa alla chiesa di Nava durante la quale ha a sua volta cercato di trasmettere ai fedeli il senso di appartenenza alla patria e di impegno oltre che l'importanza di tanti valori che oggi sembrano essersi affievoliti.

"Deve essere una giornata in cui il ricordo dei caduti diventi esempio di caparbietà - ha commentato il referente degli alpini Gianni Tavola - ma anche di senso civico così da rispettare e dare importanza ai monumenti che ricordano il passato".
Così come in altri comuni anche Colle Brianza ha alzato il tricolore cantando l'inno d'Italia unitamente ai bambini che per l'occasione non solo hanno ripassato, ed alcuni imparato, l'Inno di Mameli ma hanno anche voluto lanciare in cielo dei palloncini verdi, bianchi e rossi in segno di rispetto ai combattenti.

Al termine della cerimonia gli alpini si sono diretti ai cimiteri comunali per omaggiare i caduti con dei fiori.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco