Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 196.878.771
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Sabato 10 novembre 2018 alle 16:59

Costa: a lezione di orientamento per imparare a conoscersi

Orientamento a scuola non tramite una lezione frontale, ma dando ai ragazzi la possibilità di mettersi in gioco attraverso una serie di attività. Il terzo sabato tematico andato in scena questa mattina, sabato 10 novembre, alla scuola secondaria don Bosco di Costa Masnaga ha avuto come argomento principe l'orientamento inteso come modo per imparare a conoscersi per poter affrontare con consapevolezza il futuro, rispondendo alle richieste e alle innovazioni che il mercato richiede continuamente.



Sopra, un paio di immagini del laboratorio culinario per le classi prime

Come ha spiegato la dirigente scolastica Chiara Giraudo, la mattinata odierna ha offerto a ciascun ragazzo la possibilità di cominciare a lavorare su se stesso: "L'orientamento per noi non si limita alle classi dell'ultimo anno. Inizia già quando il bambino comincia le scuole e, in particolare modo, a partire dalla prima media. Il termine deriva dalla parola oriente, punto cardinale fondamentale per saperci collocare nello spazio, individuando le altre coordinate. In qualche modo vogliamo fornire ai ragazzi una bussola con la quale sapersi muovere verso il futuro. La mattinata è stata molto ricca di spunti perché abbiamo avuto tra noi persone del territorio che, in alcuni casi, si sono formate proprio in questo istituto. Abbiamo scoperto che ciascuno può partire con un percorso ma, per adattarsi alle esigenze e ai cambiamenti continui richiesti nel mondo lavorativo, si trova a reinventarsi e a sviluppare in altro modo le proprie competenze. Crediamo infatti che occorra imparare a individuare soluzioni ai problemi attraverso le conoscenze acquisite con la propria formazione e cominciamo a farlo già con proposte come questa ".


La giornata, sotto il coordinamento della professoressa di matematica e scienze Lucia Vergottini, si è sviluppata in diverso modo per i tre anni di studio. Per le classi prime l'orientamento è stato inteso come sviluppo delle competenze in vari ambiti. Un'ex insegnante di lettere ha tenuto un laboratorio di lettura animata dai ragazzi; il basket Costa, presso la palestra, ha insegnato le competenze in ambito sportivo attraverso dei giochi di ruolo.


Il laboratorio di lettura e teatro


Gli studenti in palestra con le attività del Basket Costa per avvicinare al mondo sportivo

La parte artistica e creativa è stata sviluppata nell'aula di immagine con un laboratorio di pittura, mentre il ristorante Marion ha curato il tema culinario attraverso la creazione di una zona bar e di una cucina, introducendo i ragazzi alla cura del servizio al tavolo, al cibo e all'abbinamento dei vini. "Ringraziamo il ristorante che, al termine della mattinata di lavori, ha offerto un rinfresco ai ragazzi delle classi prime e seconde" ha affermato la professoressa Vergottini.


I ragazzi si immaginano nel futuro

Le classi seconde hanno invece incontrato quattro professionisti: il tecnico della prevenzione, un vigile con alle spalle un'esperienza più ampia legata alla pubblica sicurezza, un geometra e un impiegato comunale. Ciascun gruppo ha intervistato i quattro intervenuti sulla base di domande preparate con le insegnanti e in aula magna ha poi presentato la professione ai compagni in modo che tutti avessero la possibilità di conoscere da vicino le professionalità rappresentate. Al termine, hanno seguito un laboratorio artistico in cui hanno compiuto un ritratto di come si immaginano nel futuro.


Il laboratorio artistico

Infine, la terza media ha seguito due momenti distinti: nella prima parte della mattinata ha incontrato alcuni rappresentanti dell'azienda Limonta di Costa che hanno presentato l'attività, le qualifiche e le capacità richieste nel mercato del lavoro, mentre in seguito, hanno incontrato i docenti e alcuni studenti delle scuole superiori di secondo grado che li hanno aiutati a chiarire i dubbi relativi alla scelta che si apprestano a compiere per il proprio futuro.


Il prossimo sabato tematico organizzato dall'istituto si terrà sabato 22 dicembre, con il progetto natalizio.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco