Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 192.771.405
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/01/19

Lecco: V.Sora: 87 µg/mc
Merate: 23 µg/mc
Valmadrera: 87 µg/mc
Colico: 75 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Giovedì 15 novembre 2018 alle 17:50

Pendolare casatese scrive al sindaco per lamentare i disagi del servizio ferroviario

Una situazione divenuta insostenibile e inaccettabile. Nelle parole di Adelio Sironi, storico pendolare casatese che da quarant'anni si reca in stazione ad Arcore per raggiungere - per motivi di lavoro - Sesto San Giovanni, c'è tutta l'amarezza per un (dis)servizio che ogni giorno regala disagi e criticità all'utenza. La situazione della tratta Bergamo-Milano sembra essere nettamente peggiorata dalla chiusura del ponte San Michele, con i convogli in partenza dalla stazione di Paderno che ogni giorno subiscono ritardi e cancellazioni.
Sironi ha voluto rendere noto il proprio disappunto scrivendo una lettera al sindaco di Casatenovo, Filippo Galbiati, affinchè ''si faccia portatore ai corretti livelli istituzionali di un disagio (chiamiamolo così per pietà), che non solo mi coinvolge personalmente ma coinvolge migliaia di pendolari (studenti e lavoratori) e utenti'', riservandosi di valutare l'ipotesi di una class-action insieme ad altri cittadini nei confronti di Trenord.

Di seguito il testo della lettera:

 Casatenovo, 15-11-2018
 
Egr. sig. Sindaco di Casatenovo, Filippo Galbiati
e c.c.
• Associazione Consumatori ALTROCONSUMO
• Segreteria assessore regionale Lombardia Trasporti
• TRENORD
• Casateonline
• Giornale di Merate
• La Provincia di Lecco
• Autorità di regolazione dei Trasporti


Essendo cittadino di Casatenovo LC, e quindi un suo amministrato, mi rivolgo a Lei perché si faccia portatore ai corretti livelli istituzionali di un disagio (chiamiamolo così per pietà), che non solo mi coinvolge personalmente ma coinvolge migliaia di pendolari (studenti e lavoratori), utenti della linea ferroviaria TRENORD Lecco -Paderno/Robbiate (ex-Bergamo) - Milano. Da circa 40 anni usufruisco di tale linea nella stazione di Arcore, ogni giorno per recarmi al lavoro a Sesto San Giovanni.
Ebbene, dopo la chiusura del ponte di San Michele tra Paderno e Calusco, si è notato un degrado del servizio ferroviario a livelli inaccettabili, soprattutto nelle fasce orarie dei pendolari: cancellazioni, ritardi, composizione dei treni inadeguati, ecc.
Ogni mattina si assistono, soprattutto alla stazione di Arcore, a scene che nulla hanno di umano: carrozze piene fino all’inverosimile, viaggiatori che desistono dal salire (con conseguenti ritardi sia al lavoro che a scuola), scoppi di isteria e rabbia tra gli utenti, tanto da far rischiare il linciaggio nei confronti del capotreno o del macchinista…
Quello che sconforta di più è la mancata evidenza di farsi carico del problema da parte di TRENORD e di cercare di risolverlo in tempi brevi, come ci si aspetta in un paese civile.
Sicuramente l’erogazione del bonus, che ormai avviene da diversi mesi, non solleva dal disagio ma anzi è un segno di negligenza, inefficienza, inefficacia e disorganizzazione: in un’azienda privata si sarebbero trovati i dirigenti responsabili e sarebbero stati licenziati e sostituite da persone valide.
Spero che questa mia comunicazione venga ripresa da altri cittadini utenti e inviata ai propri amministratori per poter esercitare la giusta pressione istituzionale.
In ogni caso mi riservo di valutare con la mia associazione dei consumatori (che ci legge in copia) se vi sono gli estremi per istituire una “Class Action” nei confronti di TRENORD.
Certo di un sollecito riscontro e disponibile per ogni eventuale chiarimento, invio i migliori saluti

Adelio Sironi
Casatenovo LC


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco