Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.144.651
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 25/11/18

Lecco: V.Sora: 50 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 39 µg/mc
Moggio: 65 µg/mc
Scritto Venerdì 16 novembre 2018 alle 19:15

Costa: noleggia un pullmino ma poi sparisce. Africano a processo

Un contratto di noleggio che inizialmente era sembrato essere identico a tanti altri: un sabato d'agosto, nel 2015, un cliente aveva firmato un accordo sostenendo di aver bisogno di un pullmino per un paio di giorni per recarsi a Vicenza, assicurando che l'avrebbe riportato il lunedì. Invece quella domenica l'antifurto satellitare aveva segnalato all'azienda proprietaria che il mezzo aveva oltrepassato i confini nazionali; poco dopo se ne erano perse le tracce.
Stamani in tribunale a Lecco si è proceduto nei confronti del presunto colpevole della sottrazione: Ibrahim M., ventisettenne di origine nordafricana, è finito a processo per i reati di appropriazione indebita e falsità materiale.
Davanti al giudice Maria Chiara Arrighi e rispondendo alle domande del Vpo Pietro Bassi, il querelante -che aveva affittao il pulmino- e la proprietaria della carrozzeria che aveva indirizzato il proprio cliente all'autonoleggio, hanno raccontato la vicenda.
Dagli accertamenti compiuti dai carabinieri di Costa Masnaga è emerso che i due numeri di cellulare forniti dall'imputato erano in realtà intestati rispettivamente ad una donna e ad un uomo che risultavano abitare nel bresciano. Senza recapiti telefonici né indirizzi, ed avendo fornito al noleggio uno pseudonimo, si è arrivati tramite riconoscimento fotografico all'identificazione del nordafricano che racconterà la sua versione dei fatti il prossimo 22 febbraio, quando sarà sottoposto ad esame.
F.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco