Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.627.112
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Martedì 20 novembre 2018 alle 19:22

Boom di ristoranti giapponesi. Anche nel casatese-oggionese il sushi ''va di moda''

Il sushi va sempre più di moda. Non soltanto nelle grandi metropoli, ma anche nella nostra Brianza. A dimostrarlo sono le recenti aperture di ristoranti dal sapore orientale, che si sono registrate negli ultimi tempi anche nel casatese-oggionese. Se fino a qualche tempo fa per mangiare pesce crudo condito con salsa di soia, verdure in tempura, sashimi o temaki - solo per citare alcuni tra i più noti piatti della cucina giapponese - bisognava macinare decine di chilometri, si sta assistendo da qualche mese a questa parte ad un vero e proprio ''boom'' di attività di ristorazione made (più o meno) in Japan.

Il locale prossimo all'apertura sulla SS36 a Costa Masnaga

Basta percorrere la superstrada 36 in direzione Lecco: all'altezza del Comune di Costa Masnaga in un capannone situato a pochi passi dalla sala slot, sul quale lo striscione ''affittasi'' faceva bella mostra di sè da anni, è quasi tutto pronto per l'apertura di un mega ristorante giapponese. Il cartello del resto, con l'eloquente parola sushi al suo interno, lascia ben poco spazio all'immaginazione: sembra quasi certo che gli amanti del genere potranno presto prendere in mano le bacchette.
Un'imminente apertura nel territorio oggionese che segue di qualche settimana quella già registrata a Cesana Brianza. Il Riposo - per decenni punto di riferimento nel territorio a cavallo fra le province di Como e Lecco, storica location per banchetti nuziali e cerimonie - ha lasciato il posto ad un ristorante giapponese. I piatti della tradizione italiana cucinati per anni dai titolari che a fine 2017 avevano deciso di abbassare la saracinesca per godersi il meritato riposo, sostituiti dalle tipiche pietanze nipponiche che vanno di moda (o almeno così pare) oggi.

L'ex ristorante Riposo a Cesana e l'ex pub King's head di Casatenovo che oggi ospitano locali con cucina orientale

E non si tratta dell'unico caso in cui uno storico locale ha lasciato il posto ad attività specializzate nella cucina orientale. A Casatenovo è stato un ristorante etnico - asian fusion per la precisione - ad insediarsi a fine 2017 nei locali per quindici anni occupati dal pub King's head in località Fermata, mentre è fresca fresca nella vicina Besana, l'apertura di un giapponese al posto del bar Cinque Frecce, nell'omonima e trafficatissima rotonda che collega la città a Monticello e Carate. Nuova gestione orientale anche per il bar Piave di Cortenuova, da settimane sottoposto a lavori di ristrutturazione, senza contare le due attività presenti ad Oggiono: quella più recente lungo la strada provinciale 51 e la storica pizzeria-ristorante accanto all'ex ospedale. O ancora quelle che hanno aperto i battenti nel meratese o a Lecco e dintorni.

Il ristorante giapponese insediatosi nell'ex bar Cinque Frecce di Besana

C'è da chiedersi se quella che appare a tutti gli effetti una moda, sia destinata a cedere il passo - in un futuro - a qualcos'altro. Quel che è certo oggi è che questo ''boom'' non coinvolge soltanto la ristorazione: la cultura giapponese affascina e non poco, come dimostrano anche i dati relativi al turismo. Gli italiani che raggiungono il Sol Levante sono sempre di più, ben 125mila secondo gli ultimi dati ufficiali relativi al 2017.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco