Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.627.540
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Lunedì 26 novembre 2018 alle 23:57

Sirone: lavori antisismici sulla scuola primaria per 244.000 €

Il comune di Sirone investe sulla sicurezza dell'edilizia scolastica. Attraverso il consiglio comunale lampo di lunedì 26 novembre, con un unico punto inserito all'ordine del giorno, è stato aggiornato il bilancio del 2018 all'unanimità dei soli consiglieri di maggioranza presenti in aula.

La variazione del documento economico è consistita nello stanziamento di 305.000 euro per l'edilizia scolastica, ovvero per i lavori sulla scuola primaria. La cifra è stata così suddivisa: 244.000 euro provengono dall'ente regionale che ha finanziato l'80% del costo dell'opera e i restanti 61.000 euro sono stati invece recuperati dall'avanzo di amministrazione.
"Non è la prima volta che il comune partecipa a concorsi pubblici con questo progetto cercando di raccogliere finanziamenti, ma questa volta ci è andata bene, anche per la somma consistente che riceveremo" ha spiegato il sindaco Matteo Canali.
I lavori consisteranno nella creazione di nuovi pilastri lungo il perimetro esterno della scuola e all'interno dell'edificio in modo tale che questo possa divenire più sicuro dal punto di vista sismico.

"L'anno prossimo si formalizzerà l'intera procedura: verrà assunto l'impegno di spesa e verranno appaltati i lavori la cui programmazione, in accordo con il progettista, verrà fatta a partire dal mese di giugno: una parte dei lavori, quelli più rumorosi, che possono arrecare fastidio e disturbo agli studenti, verrà fatta durante il periodo di chiusura della scuola. Si cercherà di completarli, anche se due mesi non sono sufficienti per finire i lavori" ha aggiunto il primo cittadino. "Sulla scuola siamo già intervenuti due anni fa, sempre in fatto di sicurezza sismica. Abbiamo realizzato i lavori di anti sfondellamento del soffitto. La scuola primaria è l'edificio sul quale, in questi anni, abbiamo investito la maggior parte delle risorse. Ora che l'abbiamo messa in sicurezza in modo completo, potremo valutare i progetti di risparmio energetico. Ci abbiamo sempre pensato, ma abbiamo sempre dato la precedenza agli interventi strutturali".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco