Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 192.771.312
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/01/19

Lecco: V.Sora: 87 µg/mc
Merate: 23 µg/mc
Valmadrera: 87 µg/mc
Colico: 75 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Martedì 27 novembre 2018 alle 17:41

Casatenovo: tetto delle medie da rifare dopo il nubifragio. Variazione urgente al bilancio

Si è resa necessaria una variazione al bilancio per finanziare le opere di ripristino urgenti del tetto della scuola media di Casatenovo, che ha accusato pesanti danni a seguito del nubifragio del mese scorso. Una spesa pari a 140mila euro, che l'amministrazione comunale ha dovuto individuare in bilancio - come ha illustrato l'assessore alla partita Dario Brambilla - ''pescando'' dalle somme già stanziate per nuovi asfalti, l'acquisto del mezzo per il settore ecologia e interventi sull'idrogeologico solo per citare i più significativi.

Da sinistra gli assessori Fabio Crippa, Guido Pirovano, Marta Comi e il sindaco Filippo Galbiati

''Il vento fortissimo di quei giorni ha strappato la copertura, rendendo necessaria una riparazione immediata'' ha affermato l'assessore ai lavori pubblici Guido Pirovano, indicando inoltre le ''infiltrazioni d'acqua molto forti che hanno generato problemi al controsoffitto dell'aula mensa. Siamo subito intervenuti con una prima sistemazione per consentire un'operatività immediata, verificando poi anche la tenuta degli altri controsoffitti del primo piano''.
L'esponente della giunta ha specificato poi che a questa prima opera ''tampone'' di messa in sicurezza, seguirà un intervento di rifacimento complessivo del tetto, sulla scorta di quanto già fatto in passato alla primaria di Crotta, con i lavori che nelle intenzioni dell'amministrazione casatese dovrebbero prendere il via il prima possibile. Di qui l'esigenza di inserire in bilancio i 140mila euro necessari per la copertura finanziaria dell'opera.
Nel rispondere alla domanda del capogruppo di Più Casatenovo Marco Pellegrini - che aveva chiesto come mai sono state chiamate due società differenti per portare a termine l'intervento - Pirovano ha risposto spiegando che in un primo momento è stata contattata l'impresa che si occupa della manutenzione ordinaria degli edifici scolastici, ma che ad intervenire è stato poi un altro soggetto poichè i lavori avevano carattere di estrema urgenza e bisognava procedere il prima possibile.

I consiglieri di minoranza. Da sinistra Christian Perego (M5S), Rosanna Rampin,
Barbara Beretta, Marco Pellegrini e Marcello Paleari (Più Casatenovo)

''In quelle giornate c'è stato un primo problema di infiltrazioni al mattino, che ha richiesto un intervento immediato al controsoffitto, mentre il nubifragio del pomeriggio ha avuto conseguenze ancora più pesanti, sollevando la lattoneria e generando un dislocamento della copertura'' ha aggiunto il sindaco Filippo Galbiati, parlando di ''danni importanti'', nonostante siano state da subito garantite le necessarie condizioni di sicurezza, chiudendo in via precauzionale le classi al primo piano in attesa di espletare tutte le verifiche del caso sui controsoffitti. ''E' indispensabile ora un intervento più generale ed è quello di cui stiamo parlando questa sera'' ha aggiunto il primo cittadino, a detta del quale l'obiettivo di una nuova scuola media si rende ''sempre più necessario''.

Primo da sinistra l'assessore al bilancio Dario Brambilla

''Il progetto esecutivo è pronto, abbiamo fatto richiesta di accesso ai mutui BEI ma la risposta la avremo soltanto nel 2019. Ad ogni modo questo intervento a mio parere va fatto partire il prima possibile'' ha aggiunto, invitando l'intero consiglio a compiere una riflessione attenta su altre eventuali strade da percorrere per poter sostenere la spesa per il nuovo e moderno edificio previsto a Crotta, in attesa dell'entrata in vigore della manovra finanziaria, attesa entro la fine dell'anno.
La variazione al bilancio ha registrato il via libera unanime di maggioranza e gruppo di opposizione Più Casatenovo; astenuto invece Christian Perego del Movimento Cinque Stelle.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco