Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.319.032
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/12/18

Lecco: V.Sora: 70 µg/mc
Merate: 70 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 71 µg/mc
Scritto Sabato 01 dicembre 2018 alle 15:17

Giornata mondiale contro l'AIDS: volantinaggio dei GD lecchesi

In occasione della Giornata Mondiale contro l'AIDS, questa mattina i GD della provincia di Lecco hanno aderito all'iniziativa nazionale dei Giovani Democratici mobilitandosi a Lecco, Merate e Oggiono con un volantinaggio informativo sul tema, affiancato da una distribuzione di profilattici gratuiti.

«Con 3500 nuovi casi nel 2017, i dati della trasmissione del virus dell'HIV in Italia restano allarmanti, soprattutto nelle fasce più giovani - spiega il Segretario provinciale Manuel Tropenscovino -. C'è pochissima informazione, scarse politiche di prevenzione e, soprattutto, un tabù ancora pesantissimo da cancellare. Per questo abbiamo voluto simbolicamente essere presenti nei luoghi di passaggio dei ragazzi della nostra provincia e, nella Giornata Mondiale della lotta all'AIDS, sensibilizzarli sul tema».
La mobilitazione, oltre a incoraggiare l'uso della contraccezione contro la diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili, ha riguardato la campagna nazionale "L'amore non ha prezzo". Attraverso lo slogan "Condona sto Condom!", l'iniziativa dei Giovani Democratici si propone di assicurare il diritto alla contraccezione sicura sostenendo la proposta della Deputata PD Giuditta Pini volta a garantire contraccettivi gratis per: under 26, persone con ISEE sotto i 25.000 €, beneficiari di protezione internazionale, persone con malattie sessualmente trasmissibili, portatori di HPV, donne fino a 12 mesi dopo una gravidanza e donne fino a 6 mesi dopo un'interruzione di gravidanza.

«I dati delle nuove infezioni da HIV sono preoccupanti, soprattutto per i giovanissimi (15-24 anni) e per la nostra regione (prima in Italia nel 2017). Noi crediamo che la risposta debba partire da un'educazione senza tabù e da una prevenzione accessibile a tutti».
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco