Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.319.287
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/12/18

Lecco: V.Sora: 70 µg/mc
Merate: 70 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 71 µg/mc
Scritto Martedì 04 dicembre 2018 alle 00:36

Missaglia: Tari arretrata, il comune si insinua nel concordato REX

Il supermercato Rex di Via Merlini
La giunta comunale di Missaglia ha deciso nei giorni scorsi di insinuarsi nel concordato preventivo della società Rex Supermercati in liquidazione, per incassare un credito di circa 14mila euro, dovuto principalmente al mancato versamento della Tari. Secondo quanto si legge nella delibera pubblicata di recente all'albo pretorio comunale, l'impresa con attività anche in paese, nella centralissima Via Merlini, sarebbe debitrice nei confronti del Comune per 13.902,29 euro, ovvero il risultato del mancato versamento della tassa rifiuti per gli anni 2015, 2016 e 2017. Per quanto riguarda la prima annualità, l'amministrazione avrebbe anche già emesso l'ingiunzione di pagamento, mentre per il biennio successivo è stato già inviato un sollecito. Non essendo giunta risposta, l'amministrazione del sindaco Bruno Crippa ha deciso di insinuarsi nel concordato preventivo, tenendo conto che il 28 febbraio prossimo è stata indetta in tribunale a Lecco, l'adunanza dei creditori. Per questa ragione è stato dato incarico alla responsabile del settore demografico e tributario a partecipare all'udienza. In delibera viene infine precisato che dei quasi 14 mila euro, 12.500 sono dovuti in via privilegiata mentre i restanti 1.397 in via chirografaria (trattandosi delle sanzioni e delle spese dell'ingiunzione di pagamento).
La società Rex Supermercati in liquidazione è stata ammessa alla procedura lo scorso novembre - curatore è il dottor Marco Agostino Giuseppe De Bortoli - dopo il deposito del piano concordatario che prevede la vendita di diversi immobili del gruppo con sede operativa a Oggiono e sede legale a Erba. Un anno fa era stato sottoscritto un contratto di affitto/comodato con la Nuova Rex Supermercati, che aveva assorbito in toto l'organico della "vecchia" società, dando prosecuzione all'attività commerciale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco