Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.319.331
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 12/12/18

Lecco: V.Sora: 70 µg/mc
Merate: 70 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 71 µg/mc
Scritto Martedì 04 dicembre 2018 alle 21:54

Barzanò: fa pipì sulla vetrina del supermercato. Multa ''salata''

Multato per atti contrari alla pubblica decenza. Protagonista dello spiacevole episodio avvenuto nella mattinata di lunedì a Barzanò, un diciottenne residente nella vicina provincia monzese che dopo aver espletato i propri bisogni fisiologici contro la vetrina della Rex Supermercati in Piazza Mercato, è stato sanzionato dagli agenti della polizia locale. Un gesto - messo probabilmente in atto come stupida bravata e senza pensarci sopra troppo - che potrebbe costare molto caro al ragazzo; regolamento di polizia urbana alla mano, il neo maggiorenne rischia una sanzione da 5 a 10mila euro, che se pagata entro certi termini potrà beneficiare di uno sconto, attestandosi sui 3mila euro circa.
La vicenda risale a lunedì mattina quando la PL ha notato il ragazzo fare pipì verso la vetrina dell'esercizio commerciale, proprio mentre a pochi passi da lui, stavano passando i bambini del Piedibus, diretti verso la scuola primaria.
Avvicinatisi al giovane per capire se davvero stava accadendo quello che sospettavano, gli agenti sono poi entrati nel supermercato scoprendo che poco prima lo stesso soggetto aveva varcato la soglia del negozio per acquistare qualcosa da bere. Non avendo soldi a sufficienza con sè era stato però costretto a lasciare tutto all'interno. Poco dopo, il gesto della pipì contro la vetrata dell'esercizio barzanese, forse mosso dalla rabbia per non essere riuscito a finalizzare i propri acquisti.
Peccato per lui (si fa per dire ovviamente) che proprio in quegli istanti stava transitando la pattuglia della Polizia locale che, espletate le verifiche del caso, ha sanzionato il ragazzo.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco