Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 192.707.229
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/01/19

Lecco: V.Sora: 83 µg/mc
Merate: 77 µg/mc
Valmadrera: n.d. µg/mc
Colico: 85 µg/mc
Moggio: 95 µg/mc
Scritto Giovedì 13 dicembre 2018 alle 07:29

Molteno: Rigamonti (S.Giorgio Volley) al meeting CSI ad Assisi

Esperienza positiva per il presidente della San Giorgio volley di Molteno che, lo scorso fine settimana, ha partecipato al meeting nazionale dirigenti organizzato dal CSI ad Assisi.

Insieme al presidente del comitato di Lecco Ennio Airoldi, Marco Rigamonti si è unito agli oltre 300 tesserati che hanno preso parte all'evento in programma. "Sono state giornate intense, ricche di incontri e pause di riflessione, guidati da ottimi relatori" ha affermato il presidente ricordando alcuni nomi di rappresentanti di associazioni ed enti che hanno riportato la loro esperienza: Alessandro Lombardi, direttore generale per il Terzo Settore del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali; Arianna Saulini, Senior Advisor di Save the Children Italia onlus; Marco Tarquinio, il direttore di Avvenire, il quotidiano della Cei; Stefano Zamagni professore di economia sociale ed ex presidente dell'Agenzia per il terzo settore; Monsignor Vittorio Peri, già consulente ecclesiastico nazionale del Csi e ora presidente nazionale dell'Unione Apostolica del Clero, vicario giudiziale e vicario episcopale per la Cultura della diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino.

"Penso alla testimonianza di Giovanni Galli: sentire raccontate le attivitá della Fondazione Onlus Niccolò Galli, che con il nome del figlio, morto in un incidente stradale nel 2001, realizzano importanti iniziative di solidarietà sociale in aiuto dei giovani, mi hanno molto emozionato. Un grande merito va anche a Don Alessio Albertini che ha curato tutta la parte spirituale. Con piacere ho seguito le sue meditazioni apprezzandone la ricchezza ed anche l'ironia" ha riferito il numero uno della società moltenese.
Significativo di questi tre giorni è stato per il numero uno della società moltenese il pellegrinaggio da Santa Maria degli Angeli fino alla Basilica inferiore di San Francesco.
L'ultimo giorno, domenica 9 dicembre, il presidente nazionale CSI, Vittorio Bosio, ha aperto ufficialmente i festeggiamenti per il 75esimo di fondazione dell'Associazione ricordando, tra i tanti campioni, quelli non arrivati alla notorietà. Il CSI ha ritenuto di aver lasciato comunque un segno a tutti gli atleti che si sono impegnati nelle società sportive.

"Tornando a casa mi ritengo davvero fortunato nell'aver partecipato: un momento per fermarsi e ripartire con slancio ognuno nel suo territorio di appartenenza. "Il futuro parte qua, da Assisi, dalle persone del Csi che hanno voglia di respiro, voglia di sognare all'infinito". Una frase che difficilmente scorderò é questa: "Siamo per l'accoglienza, sempre al centro delle nostre attività!" Desidero farne tesoro e provare ogni giorno a farla diventare realtà" ha affermato Rigamonti.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco