Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 192.771.373
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/01/19

Lecco: V.Sora: 87 µg/mc
Merate: 23 µg/mc
Valmadrera: 87 µg/mc
Colico: 75 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Giovedì 20 dicembre 2018 alle 11:19

Accordo Inrca-Mandic, Galbiati: 'grazie a chi ha lavorato per superare le criticità e ora attendiamo che il reparto sia attivato'

Filippo Galbiati
Ho avuto modo in questi giorni di prendere visione della Delibera di G.R XI/1015 del 17/12 relativa al progetto di "implementazione dei percorsi di diagnosi e cura dei pazienti affetti da patologie croniche e acuta" e dei relativi accordi di collaborazione tra ATS Brianza, ASST Lecco e IRCCS INRCA.
La delibera ha diversi allegati che sono parti integranti: l'accordo tra Regione Lombardia e Marche, il Protocollo di intesa per la Pneumologia al Mandic e l'attivazione di posti letto subacuti presso l'INRCA di Casatenovo, l'accordo tra ASST e INRCA che sostanzia i dettagli per il reparto.
Come richiamato nel testo del progetto, le prime discussioni circa l'opportunità di questa prospettiva risalgono agli anni '80. Va quindi dato atto a chi ci ha lavorato in questi anni (e mi riferisco in particolare all'Ass. Gallera, al Dr. Giupponi per ATS, al dr. Manfredi e poi al dr. Favini per ASST, al dr. Genga per INRCA) di aver saputo chiudere questo percorso sul piano politico ed amministrativo. Ora ci attendiamo però che siano superate le difficoltà non solo amministrative ma anche quelle operative per l'effettiva attivazione del reparto di Pneumologia.
Non sono mancati i ritardi per le oggettive difficoltà, la necessità quindi di monitorare da vicino il percorso, ma credo che questo sia il momento dei ringraziamenti. Nei ringraziamenti non va dimenticato chi ebbe la lungimiranza di puntare ad ottenere le risorse per riqualificare il piano del Mandic che ora accoglierà la Pneumologia.
Sulle ragioni di opportunità in termini di politica sanitaria, credo non valga la pena ritornare (gli allegati alla delibera hanno in sé le motivazioni).
Mi fa piacere notare invece che il testo del progetto insista su un aspetti di innovazione ai sensi della L 23. L'accordo può consentire in effetti di costruire nuovi percorsi di rete territoriale in cui le politiche sociali dei Comuni possono e devono avere un ruolo importante.
In questo senso il richiamo in più punti al Presst del Casatese in cui Medici di Medicina generale, Retesalute per conto dei Comuni della zona e diversi altri attori stanno collaborando per l'implementazione dei servizi territoriali integrati, è di buon auspicio per perseguire l'innovazione nei servizi del territorio. Innovazione che nel meratese è un po' un "ritorno al ... futuro". Speriamo.
Pur nelle fatiche dell'attuazione della L 23, credo che questo sia un passaggio importante per tutto il distretto, anzitutto per la dotazione di letti pneumologici per acuti nel presidio ospedaliero, con la garanzie delle competenze specialistiche dell'INRCA. Nel Distretto, inoltre, l'IRCCS INRCA non solo rimane ma rilancia il proprio ruolo su nuovi fronti tra ricerca, cura e relazioni con il territorio.
C'è poi più localmente nell'Ambito di Merate un risultato che risponde alle sollecitazioni dei Sindaci, che in questi anni, unitariamente, hanno sottoposto documenti relativi ai progetti di integrazione sociosanitaria e sono disponibili a proseguire su questa strada.
Colgo infine questa occasione per salutare e ringraziare personalmente il Dr. Massimo Giupponi, che in questi anni ha creduto molto nel rapporto con i territori ed i Sindaci ed alla cui tenacia sono certo dobbiamo buona parte anche di questo risultato.

Cordiali saluti

Filippo Galbiati
Sindaco di Casatenovo
Presidente del Distretto di Lecco

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco