Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 196.878.767
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Venerdì 28 dicembre 2018 alle 12:54

Rogeno: aumenta la tariffa del campo da beach volley

Sono state presentate nel consiglio di giovedì 27 dicembre a Rogeno le modifiche al regolamento del campo di beach volley e tennis.
Dopo un quinquennio di rodaggio del campo, l'amministrazione ha deciso di intervenire su alcuni punti andandone a modificare la possibilità di utilizzo. "Abbiamo pensato di creare un abbonamento di dieci ore con uno sconto del 20%. Per fare fronte invece alle difficoltà del gestore della copertura dei costi, abbiamo scelto di alzare leggermente la tariffa, portando la quota da 10 a 12 euro all'ora in modo che possa essere compresa la spesa per l'illuminazione di cui si usufruisce. Invitiamo infine gli atleti a utilizzare la fontanella esterna per non entrare nel Palarogeno, causando l'intasamento dei bagni con la sabbia" ha spiegato il capogruppo di maggioranza Francesco Corti che, incalzato dal collega di minoranza Michele Frigerio, ha spiegato come quest'anno l'introito si sia leggermente ridotto rispetto al passato, passando da quasi 2.500 euro dello scorso anno a 1.600 euro annui. "Nel complesso il bilancio è abbastanza positivo perché il campo è utilizzato dalle scuole e dalle società sportive e viene utilizzato anche per il torneo estivo. Per aver una maggiore affluenza, vista anche la presenza dei campi nei comuni limitrofi, abbiamo anche valutato la possibilità della prenotazione del campo on line come è ormai abitudine diffusa, ma occorre attrezzarsi in altro modo e stiamo provvedendo".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco