Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 192.771.610
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/01/19

Lecco: V.Sora: 87 µg/mc
Merate: 23 µg/mc
Valmadrera: 87 µg/mc
Colico: 75 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Venerdì 28 dicembre 2018 alle 19:10

Mandic, un'utente del PS: un solo medico nella notte a gestire un intero reparto. È una vergogna

Si tratta dell'ennesima lettera giunta da un'utente del pronto soccorso di Merate che si è trovata a dover aspettare lunghe ore senza ricevere assistenza tanto che non avendo avuto dall'unico medico in turno un'indicazione di massima sul tempo di attesa previsto prima della presa in carico della madre, ha deciso di abbandonare il presidio.
Fatti come quello raccontato dalla signora - residente nel casatese - si continueranno a ripetere, a dispetto dei proclami della direzione aziendale che parla di azioni concrete per "potenziare i servizi importanti che necessitano di rinforzi".
Perchè ieri, come oggi e così sarà anche domani l'organico previsto resterà ancora di sei medici, salvo defezioni e la notte coperta solamente da una unità.
Ma ci chiediamo, riprendendo quanto scritto da un lettore che a inizio dicembre aveva avuto la medesima negativa esperienza, "Esiste un limite alla decenza? Esiste una linea oltre la quale la nostra pazienza ha diritto di esplodere?"

 

Pronto Soccorso Ospedale Merate
Ieri sera mia mamma viene accettata al PS alle ore 20.42 Arrivata con ambulanza (e per fortuna...) almeno può stare sdraiata in un letto. Dico questo perchè il PS di Merate provincia di LECCO nazione ITALIA è stra - stra pieno. Tanti, troppi pazienti sono seduti su una sedia di plastica da troppe ore...Dopo mezzanotte chiedo a un camice bianco (NON un medico) se può cortesemente accompagnare la mamma in bagno. NON sia mai: deve andarci da sola e (precisa) senza carrozzina perchè siamo senza!!!!!
Alle 02.30 mia madre NON è stata ancora visitata e come lei altri pazienti: constatato che stava decisamente meglio abbiamo deciso di lasciare il PS. Il medico NON sapeva darmi un'idea di un orario entro il quale avrebbe visitato mia madre. Alle 02.30 stavano visitando i pazienti arrivati a mezzogiorno (NON a mezzanotte)!!!
Lasciatemelo dire E' UNA VERGOGNA E' UNO SCHIFO...un solo medico a gestire le emergenze di un intero pronto soccorso....o forse dobbiamo chiamarlo in un altro modo???

Laura Sangalli


© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco