Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 197.339.853
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Domenica 06 gennaio 2019 alle 18:17

Costa: ha compiuto 40 anni la ''Befana sotto il canestro''

Ha compiuto quarant’anni la Befana sotto il canestro promossa dal Basket Costa Masnaga. Nel pomeriggio di sabato 5 gennaio, il palazzetto di via Verdi era gremito di bambini dei centri di minibasket, i gruppi di avviamento allo sport, di Costa, Renate, Oggiono, Arosio e Mariano Comense.

Da sinistra Salvo "Skyone" Caruso e Marco "Mr Jump" Favretto

Tutte le piccole squadre sono state radunate insieme nella palestra per un pomeriggio animato tra giochi, risate e una fantastica sorpresa. Quest’anno sono infatti stati invitati due ospiti d’eccezione che hanno letteralmente attirato le attenzioni dei piccoli cestisti. A inizio lavori sono stati presentati Marco "Mr Jump" Favretto, medaglia di bronzo ai Mondiali di dunk contest 3x3 organizzato dalla Fiba nel 2016 e Salvo "Skyone" Caruso, che nel 2017 ha ottenuto un primo posto al 4 Anci e al Robi Telli.

I bambini, circa 120 in totale, sono stati divisi in due maxi squadre, quelle delle Befane e dei Babbi Natale. Al loro interno erano a loro volta separati in quattro gruppi da circa 15 bambini. Il pomeriggio è subito entrato nel vivo con le due formazioni che, grazie ai loro leader, hanno appreso i primi trucchi di freestyle. Si è trattato di un riscaldamento che ha dato il via al gioco sotto il canestro.

Dopo quasi un paio d’ore, il campo è stato interamente lasciato ai due campioni per un’esibizione che ha lasciato a bocca aperta tutte le piccole “pantere”. Alla giornata hanno preso parte anche alcuni volontari del gruppo Avis Costa che ha fatto la consegna di alcune magliette con il logo dell’associazione di donatori di sangue che verranno utilizzate per l’allenamento e il pre partita: un gesto per sensibilizzare sul tema del dono.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco