Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 196.928.652
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Lunedì 07 gennaio 2019 alle 17:04

Missaglia: cordoglio per Donato Fumagalli, volontario del Cai scomparso a soli 53 anni

Donato Fumagalli
Una malattia repentina ed implacabile lo ha strappato all'affetto dei suoi cari e a quello di un'intera comunità nella quale era stimato ed apprezzato. Si sono svolte questa mattina alle ore 10 nella basilica di San Vittore a Missaglia, le esequie funebri di Donato Fumagalli, 53enne padre di famiglia, originario di Casatenovo.
In tantissimi hanno voluto stringersi al dolore della moglie e dei due figli di 10 e 17 anni, provati da un lutto difficile da accettare, tanto più per il decorso molto rapido del male che nelle scorse settimane lo aveva colpito, non lasciandogli scampo.
Donato Fumagalli era un volontario del CAI, sodalizio nel quale aveva collaborato attivamente quale accompagnatore del gruppo di alpinismo giovanile. ''Sei entrato in punta di piedi e hai saputo ascoltare e comprendere, ascoltare e comprendere, ed ancora ascoltare e comprendere regole, metodi, ruoli e caratteri di ognuno di noi; quando ti sei sentito pronto, con il tuo essere garbato, discreto e preciso, hai intrapreso con grande impegno, dedizione e puntualità la parte concreta della nostra attività, mettendoti sempre in gioco. Ora vedrai le montagne dall'alto e vedrai anche noi durante le nostre future escursioni con i ragazzi: sono sicuro che ci saprai proteggere. Ciao Donato'' uno dei tanti messaggi di affetto lasciati sulla pagina Facebook del missagliese, scritto da un volontario con il quale aveva condiviso escursioni e salite sulle cime più suggestive del territorio. Il presidente Luigi Brambilla invece, ha voluto esprimere il cordoglio alla famiglia a nome dell'intera sezione del CAI missagliese, ricordando la passione e l'impegno profusi dal 53enne, apprezzato soprattutto per bontà e disponibilità con le quali si metteva al servizio di chi ne aveva bisogno, sempre con il sorriso sulle labbra.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco