Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 192.766.971
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/01/19

Lecco: V.Sora: 87 µg/mc
Merate: 23 µg/mc
Valmadrera: 87 µg/mc
Colico: 75 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Mercoledì 09 gennaio 2019 alle 18:03

Monticello: alle medie si insedia la ''giunta dei ragazzi'' e a marzo la visita al Quirinale

Nuovi progetti per la scuola e proposte didattiche per tutti i gusti, nel programma della neo giunta scolastica di Monticello che nel pomeriggio di mercoledì 9 gennaio si è insediata ufficialmente nel corso di una breve cerimonia svoltasi in aula magna. Si tratta dei giovani alunni della scuola media Gaetano Casati che dall'inizio dell'anno scolastico hanno portato avanti, supportati dai propri insegnanti, un progetto di educazione civica e alla cittadinanza che li vede coinvolti in questa esperienza di simulazione vera e propria dei lavori di un'amministrazione comunale e che è iniziata lo scorso dicembre con l'elezione del sindaco e della maggioranza.

I ragazzi che hanno partecipato al progetto, insieme ad insegnanti e amministratori comunali

Il progetto didattico è stato supportato dal Comune di Monticello che ha messo a disposizione gli strumenti necessari per poter svolgere delle elezioni che rispecchiassero effettivamente le normali procedure istituzionali e che ha fornito il proprio supporto a livello consultivo, lasciando però completa libertà ai ragazzi che si sono impegnati in prima persona per la realizzazione di ogni fase del procedimento elettorale. In particolare, si sono presentati al voto due schieramenti formati da alcuni studenti delle classi terze che hanno proposto un proprio programma elettorale redatto in forma autonoma con la proposta di interventi concreti e suggerimenti per migliorare il funzionamento degli ambienti didattici e la buona convivenza tra alunni e insegnanti. Nel pomeriggio di mercoledì quindi, le classi dell'istituto si sono ritrovate nell'aula magna della scuola monticellese per ascoltare il programma della neo maggioranza eletta e un breve discorso tenuto dalla ''baby'' sindaca Giulia Villa. Erano presenti anche gli amministratori comunali con il primo cittadino Luca Rigamonti che ha preso posto direttamente al tavolo degli studenti-amministratori.

A sinistra il dirigente scolastico Dario Crippa

Nei mesi precedenti all'insediamento, con un percorso scolastico mirato proprio ad approfondire la conoscenza del funzionamento e della macchina amministrativa di un Comune, è stata presentata ai ragazzi la Costituzione, con alcuni dei suoi principali articoli e altre norme che regolamentano i processi istituzionali che sono alla base della vita del consiglio comunale. Nel periodo prima dell'elezione vera e propria i ragazzi hanno avuto la possibilità di sviluppare proposte rielaborate nella sede di ciascun gruppo in modo da presentare il programma più accattivante e convincente esattamente come accade nelle normali sfide elettorali. Durante il primo consiglio comunale quindi sono stati esposti i punti principali del programma vincitore delle elezioni ed è stato inoltre sottolineato come la volontà della lista di maggioranza sia stata quella di tenere conto anche delle proposte ritenute comunque valide e positive contenute nel programma dell'opposizione, per un maggiore coinvolgimento.

Al centro il sindaco Luca Rigamonti e la giovane ''collega'' Giulia Villa

A turno i vari consiglieri hanno poi esposto alla presenza del preside Dario Crippa il contenuto delle proprie proposte e da ciò sono emerse le seguenti volontà: introduzione di due nuovi consiglieri all'interno della commissione mensa per la risoluzione di alcune problematiche specifiche, organizzazione del ballo di fine anno per festeggiare la fine del triennio, incontro con i bambini delle scuole elementari e dell'infanzia per passare del tempo divertendosi insieme, specchi e acqua calda nei bagni della struttura, organizzazione di una camminata di beneficenza per raccogliere fondi a scopi scolastici, pianificazione della giornata della scienza con il coinvolgimento di tutte le classi per la presentazione di un progetto giudicato da una giuria di professori, incontro con gli anziani della casa di riposo, istituzione dello sportello help per fornire aiuto e supporto didattico in tutte le materie, organizzazione di giochi per le classi prime e seconde.

Al fine di conferire continuità al progetto, Il 5 giugno ci sarà un ulteriore consiglio comunale per valutare l'andamento dei lavori e per tracciare un bilancio conclusivo rispetto agli interventi effettivamente implementati, rilevando eventuali aspetti problematici per quanto riguarda la realizzazione di alcune proposte. Sono stati infine il sindaco e il preside a ringraziare l'impegno degli insegnanti nell'aver permesso di realizzare questo percorso educativo stimolante e costruttivo a livello sociale e personale. Il dirigente Crippa ha sottolineato come sia utile sfruttare al meglio queste opportunità preziose di educazione alla cittadinanza perché è proprio dal piccolo che si inizia a coltivare tutta una serie di valori fondamentali, come l'ascolto, la condivisione e l'accoglienza che risultano fondamentali in una società democratica come la nostra.

Il progetto sarà integrato nel mese di marzo con la visita al palazzo del Quirinale a Roma che permetterà ai ragazzi di visitare gli ambienti di lavoro e le sedi ufficiali della politica con la consapevolezza in più che proprio in quelle aule vengono prese anche le decisioni che influenzano la nostra vita di tutti i giorni.
Martina Besana
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco