Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.974.760
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Martedì 15 gennaio 2019 alle 18:40

Sulle elezioni a Casatenovo

Tra pochi mesi saremo chiamati ad eleggere il nuovo consiglio comunale. Casatenovo è l'unico Comune dove non ci sono dubbi sulla riconferma dell'attuale maggioranza. Da 15 anni Persone e Idee governa Casatenovo.
Prima dell'avvento del commissario abbiamo avuto 2 giunte di centro-sinistra guidate dal sindaco Corbetta,defenestrato dalla sua maggioranza.
Prima ancora decenni di giunte democristiane di cui i rampolli siedono nell'attuale consiglio comunale.
Come mai a differenza di tutti gli altri Comuni lecchesi non c'è mai stata discontinuità nella gestione comunale ? Bravura degli amministratori o incapacità delle opposizioni?
In epoca democristiana i vari Colombo, Pirovano, Pennati non avevano nessuna speranza di scalzare la maggioranza, l'anticomunismo era imperante.
Dopo il Commissario prefettizio Lega e Forza Italia, fecero harakiri, presentandosi divisi, da allora non si sono più ripresi dalla delusione.
Nell'ultima tornata elettorale addirittura hanno presentato un assessore dei tempi democristiani che non abitava a Casatenovo.
Unica novità è stata l'ingresso dei 5 Stelle con un rappresentante. In questi 5 anni con la difficoltà dovuta al fatto di esser consigliere unico, comunque si è sentita qualche voce critica, su temi come amianto, riqualificazione del centro e piscina.
Naturalmente anche per la scarsa presenza di casatesi doc, i 5 stelle nel migliore dei casi passeranno da uno a due consiglieri.
Il centro-destra spera nell'effetto traino Salvini, ma come in passato il voto disgiunto deluderà ancora una volta.
Casatenovo è un Paese strano, pieno di associazioni,volontari,oratori, ma la vita politica è fiacca. Ai consigli comunali assistono pochi aficionados, alle assemblee di frazione non si va oltre (dopo le lunghe introduzioni ) a pochi interventi su temi spiccioli.
La maggioranza vive tranquilla sotto la guida omni-comprensiva del Sindaco che si occupa di tutto, persino delle risposte alle segnalazioni fatte all'URP.
Nessuno dei consiglieri comunali di opposizione e di maggioranza è presente sui social (su temi di politica locale).
Giovani in grado di prendere in mano la situazione non se ne vedono.
Per cui tutto continuerà come prima............LA DEMOCRAZIA E' ANCHE QUESTO.
Un vostro lettore
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco