Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.982.227
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Mercoledì 16 gennaio 2019 alle 21:49

Casatenovo: 22 le persone prese in carico nel 2018 dallo sportello lavoro del Comune

Il municipio di Casatenovo
Tempo di bilanci per lo ''sportello lavoro'' attivo a Casatenovo da tre anni. La finalità del servizio è quella di favorire la presa in carico di persone senza occupazione, attraverso percorsi di inclusione lavorativa e sociale. Lo sportello è gestito, in collaborazione con l'Ufficio sociale, dal consorzio CS&L, partner tecnico individuato attraverso un bando pubblico. Le risorse sono messe a disposizione dell'Amministrazione comunale nell'ambito delle politiche per l'inclusione lavorativa (tirocini, borse sociali) e sociale.
Nel 2018 sono state 22 le persone avviate verso percorsi inclusivi lavorativi: 13 uomini e 9 donne di cui 15 italiani, 1 cittadino UE e 6 cittadini extraUE.
''Molto preziosa è stata la collaborazione con il Centro Aiuto della Caritas parrocchiale di Casatenovo, che da due anni indirizza parte delle risorse del Fondo parrocchiale famiglie solidali al sostegno dell'inclusione lavorativa e sociale, oltre che all'assistenza diretta, di famiglie bisognose di Casatenovo'' ha spiegato l'assessore ai servizi alla persona, Fabio Crippa.
Sono 17 le aziende del territorio o gli enti che hanno collaborato in questo progetto: 2 Scarl, 3 aziende semplici/individuali, 3 Spa, 3 Srl, 1 Ee.Ll, 2 Istituti scolastici. Lo sportello agisce anche attraverso agenzie lavorative cui vengono inviate segnalazioni ad hoc personalizzate.
''L'esperienza innovativa e positiva per il nostro Comune, ha portato ad affrontare il tema delicato dell'inclusione lavorativa con l'Azienda speciale Retesalute, con la finalità della costruzione di un progetto condiviso. Peraltro, in sede di Assemblea dei Sindaci del Casatese è stata proposta l'istituzione di uno sportello a disposizione delle diverse municipalità del territorio, nell'ambito del progetto distrettuale "Valoriamo", ente capofila Consorzio mestieri, che ha ottenuto un importante cofinanziamento da Fondazine Cariplo'' ha aggiunto Crippa precisando che in ogni caso l'esperienza di Casatenovo proseguirà anche per il 2019. ''E' un servizio nuovo, che funziona e che anche la prossima Amministrazione, sono certo, riterrà opportuno confermare. Lo sportello in Municipio consente infatti di avere una presa in carico seria a livello locale e gestire in una rete di rapporti le possibilità di inclusione per le persone in difficoltà''.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco