Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.974.653
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Lunedì 21 gennaio 2019 alle 15:25

Missaglia: il collegiale degli atleti azzurri del sitting si conclude con un evento in palestra

Un'altra bella serata all'insegna dello sport e non solo. Sabato 19 gennaio presso il palazzetto della scuola primaria di Missaglia si è tenuto un incontro speciale. Protagonisti gli atleti della nazionale maschile di sitting volley e i bambini delle scuole insieme ai propri genitori per vivere insieme una serata di allenamento congiunto.

Un'immagine della serata di sabato al palazzetto dello sport di Missaglia

Attraverso un programma che si basava su una serie di esercizi, la squadra ha voluto far conoscere - e soprattutto stimolare nei bambini - qual è la percezione mentre si svolge una disciplina paralimpica. Ogni esercizio non è mai stato casuale e questo gli alunni lo hanno capito bene: bisognava innanzitutto rimanere seduti a terra e riuscire comunque a fare sport utilizzando le gambe o le braccia per muoversi in campo e giocare.

Al microfono il sindaco Bruno Crippa e sotto, il coach degli azzurri Emanuele Fracascia

All'evento erano presenti l'assessore alla cultura e sport Donatella Diacci, i rappresentanti di Io Tifo Positivo Tony Supino e Claudia Cecini e il sindaco Bruno Crippa, che ha voluto pronunciare qualche parola prima che iniziasse l'allenamento. ''La cosa fondamentale da insegnare ai nostri figli è l'educazione allo sport, che deve essere partecipato, non violento e soprattutto un elemento di condivisione, nel quale l'avversario va sempre rispettato. Bisogna far capire che il mondo non è semplice: si incontrano difficoltà durante il percorso che devono essere affrontate perché la vita è piena di sfide'' ha detto il primo cittadino.

Il sindaco Bruno Crippa tra Claudia Cecini e Tony Supino di Comunità Nuova (progetto Io Tifo Positivo)

Un ospite di rilievo presente alla serata era il delegato provinciale Cip (comitato italiano paralimpico) Ernesto Ghilotti che con grande entusiasmo ha raccontato quanto i giovani siano una realtà fantastica poichè rappresentano il futuro. ''Lo sport accompagna ognuno di noi perché significa vita'' ha aggiunto.

Al microfono il delegato provinciale Cip (comitato italiano paralimpico) Ernesto Ghilotti

Il missagliese Massimo Beretta - coach della squadra missagliese e team manager della nazionale maschile di sitting - ha invece preso la parola dopo aver presentato i giocatori e lo staff tecnico. ''Sono onorato di poter lavorare con la mia squadra e la ringrazio profondamente: sono delle persone fantastiche e arrivando un po' da tutta Italia imparo sempre qualcosa di nuovo da loro'' ha detto.

I giocatori hanno rivolto delle parole motivazionali ai bambini e al pubblico, raccontando che lo sport ha dato loro l'opportunità di sorridere di nuovo dopo una brutta esperienza. "Dedicare la vita allo sport e rappresentare la nazione indossando questi colori è un vero onore" le parole di un atleta, alle quali hanno fatto eco quelle dell'allenatore Emanuele Fracascia. ''Io vengo dalla pallavolo e quando ho conosciuto questa sottile sfumatura del sitting mi sono proiettato in un mondo fantastico in cui ogni giorno questi ragazzi hanno qualcosa di nuovo da insegnarmi, facendomi vedere spesso le cose in maniera più semplice. Devo dire la verità: mi hanno aperto il cuore''.

Primo da sinistra il coach Massimo Beretta


Il secondo allenatore della squadra nazionale Fabio Fonte ha invece proposto al sindaco Crippa un'offerta irrinunciabile: regalare a Missaglia un torneo internazionale, dato che è stato un paese importante e lo è tutt'ora per lo sviluppo e la diffusione di questo sport.

Il vice allenatore della nazionale maschile di sitting, Fabio Fonte

L'incontro ha visto i bambini entusiasti e incuriositi; al termine della serata erano stanchi ma felici di aver scoperto qualcosa di nuovo e di aver giocato con i campioni. L'appuntamento si è concluso con la premiazione di Ernesto Ghilotti e Massimo Beretta ai quali è stato consegnato dal Comune un libro di Ernesto Teodoro Moneta, unico premio Nobel per la pace italiano che visse a Missaglia. A tutti gli atleti azzurri del Sitting Volley è stato invece offerto un goloso omaggio firmato dalla pasticceria Comi.
Articoli correlati:
19.01.2019 - Missaglia: gli studenti incontrano gli atleti della nazionale maschile di ''sitting volley''
15.01.2019 - Missaglia: il palazzetto apre le porte al collegiale degli azzurri del Sitting Volley
M.T.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco