Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 194.859.108
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/02/19

Lecco: V.Sora: 59 µg/mc
Merate: 27 µg/mc
Valmadrera: 55 µg/mc
Colico: 50 µg/mc
Moggio: 93 µg/mc
Scritto Martedì 22 gennaio 2019 alle 16:55

Insieme per Oggiono: mostra di Giovanna Rotondo. Il 24 e il 26-27 altre iniziative

Sabato 19 gennaio, presso la sede del gruppo "Insieme per Oggiono", Giovanna Rotondo ha proiettato le immagini, tratte dal suo libro, dei dipinti dell'artista del Novecento Orlando Sora.
L'esperta ha spiegato il percorso personale ed artistico del protagonista. "Sora ha iniziato a dipingere in giovane età: intorno agli anni '20. Trasferendosi a Milano nel 1927 ha inizio un periodo molto importante per la sua carriera artistica che culminerà negli anni successivi trascorsi a Lecco fino alla morte avvenuta nel 1981".



Chiara Narciso e Giovanna Rotondo

Durante la serata Giovanna ha mostrato le foto da lei realizzate delle opere dell'artista, ora conservate a Lecco. Numerose le opere che sono state osservate con occhio affascinato dai presenti a partire dal bellissimo affresco realizzato nel '51 presso la Chiesa del Caleotto a Lecco rappresentante il giorno del Giudizio. Successivamente è stato esaminato l'affresco realizzato sulla volta del Teatro della Società in piazza Garibaldi e quello conservato nel Palazzo delle Poste e Telecomunicazioni. Anche presso l'ospedale Manzoni è possibile osservare una sua opera che riproduce scene di vita di Papa Giovanni.


L'esperta ha accompagnato l'esposizione di queste opere con racconti e aneddoti di vita personale dell'artista. Lo stile di Orlando Sora, così personale, ha incantato il pubblico presente suscitando diverse riflessioni e curiosità che l'esperta ha potuto esaudire trasmettendo la sua profonda passione per l'opera di questo artista, a cui lei stessa ha dedicato un prezioso libro molto particolare.


Il giorno successivo, domenica 20, sono stati esposti nella sala quadri, disegni ed incisioni dell'artista. E' stata l'occasione, per i tanti cittadini oggionesi che hanno partecipato, di riscoprire un artista vissuto per molto tempo nel nostro territorio che ha lasciato molte opere non tutte adeguatamente apprezzate e valorizzate.
Si è detta molto soddisfatta la candidata Chiara Narciso per questo week-end dedicato all'arte. "Un ringraziamento particolare a Giovanna che con la sua semplicità ha saputo guidarci nel mondo di Orlando Sora".
L'appuntamento per gli eventi della Porta su Oggiono è stato rinnovato per il questa settimana. Giovedì 24 alle ore 21 saranno illustrati i risultati dei questionari distribuiti alla popolazione, con l'obiettivo di costruire insieme il programma elettorale in vista delle prossime amministrative,


Sabato 26 sarà ospite di "Insieme per Oggiono" Massimo Pirovano, antropologo che terrà un incontro dal titolo "Dalla Finlandia al mondo globale: dialetti lingue e culture". Domenica 27, in occasione della giornata della memoria, sarà presente il prof. Angelo Benigno De Battista, preside dell'istituto Badoni di Lecco, per l'incontro "Lager: specchio del mondo? riflessioni sulla storia di ieri e di oggi".
Sa.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco