Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.974.627
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Mercoledì 23 gennaio 2019 alle 15:02

Barzago: voto unanime per le tre delibere su Retesalute


La consigliera Paola Bosisio
Sostegno unanime a ReteSalute. E' quanto emerso a Barzago, al consiglio comunale di martedì sera, con il voto favorevole di maggioranza e opposizione ai tre punti all'ordine del giorno: recesso della provincia di Lecco e approvazione delle nuove quote di partecipazione, ingresso dei comuni di Ello, Sirone, Nibionno e Oggiono, aumento del capitale negli anni 2019-2021. "Confermiamo il nostro appoggio forte a ReteSalute. Ci crediamo e conosciamo la qualità dei servizi offerti dall'azienda" ha detto la vicesindaca reggente Daniela Bonfanti. "La richiesta di altri comuni di farne parte e il conseguente allargamento è un ulteriore segnale che si sta lavorando bene".
Anche la consigliera con delega ai servizi sociali, Paola Bosisio, ha espresso la sua soddisfazione per la decisione del consiglio. "Mi è sempre sembrato logico il sostegno a ReteSalute: non avrei mai pensato il contrario" ha detto, confermando la bontà del conferimento quinquennale dei servizi in capo all'azienda già approvato al consiglio dello scorso 30 novembre. "E' importante perché offre servizi di qualità, ad esempio nella tutela minori che rappresenta un ambito in cui sono richieste competenze spefiche" ha continuato, aggiungendo che il sostegno a ReteSalute serve per "coprire i servizi sociali, uno dei settori più delicati dell'attività degli uffici comunali per un ente locale perché riguardano aspetti molto delicati della vita delle persone e dei rapporti umani". Anche per questo la consigliera Bosisio non ha voluto entrare nel merito delle polemiche che da qualche mese hanno coinvolto l'azienda speciale: "inutile mettere i puntini sulle i" è stato il suo commento. "Positivo invece, il fatto che anche la minoranza abbia capito l'importanza di una realtà come ReteSalute" ha detto, facendo riferimento al voto all'unanimità del consiglio comunale di martedì 22.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco