Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.982.152
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Sabato 26 gennaio 2019 alle 15:56

A2, 17^ giornata: preview Moncalieri - B&P Costa Masnaga

Il trittico di gare d'alta classifica che ha fatto da spartiacque tra la fine del girone d'andata e l'inizio del girone di ritorno sta per volgere al termine e il bilancio per la B&P Autoricambi è, fino ad ora, di una vittoria (a Castelnuovo) e una sconfitta (in casa contro la Parking Graf Crema). Il prossimo scoglio si chiama Akronos Moncalieri e sarà un bel test per Longoni e compagne. Già all'andata, infatti, la squadra piemontese aveva messo in difficoltà le pantere, rischiando di vincere il match: prima un canestro di Picotti aveva portato tutte al supplementare e poi, nell'extra-time, il grande break della B&P Autoricambi Costa Masnaga ha fruttato due importanti punti. Dall'inizio del 2019, Moncalieri ha espugnato nell'ultimo turno il campo di Carugate (53-57), mentre il girone di andata è stato concluso con una sconfitta (nella quattordicesima giornata, in casa contro Sanga Milano, 54-56) e una netta vittoria (a Bolzano, contro l'Itas Alperia, 60-91).

Le statistiche di squadra

In queste prime sedici giornate, Akronos Moncalieri ha segnato 62,6 punti di media, tirando con il 44% da due punti, con il 23% dal perimetro e con il 57% dalla lunetta. I rimbalzi di media catturati sono 41,9 e gli assist 11.6, mentre ha un saldo in passivo tra palle perse (18,8) e palle recuperate (12,2).

La migliore realizzatrice è Grigoleit con 12,6 punti di media, seguita a ruota da Conte (12,1 pt) e Katshitshi (9,6 pt). A rimbalzo spiccano ancora Grigoleit (9,2 di media) e Cordola (5,7).

 

Il precampionato delle nostre avversarie

CA Carispezia Cestistica Spezzina-Akronos Moncalieri 41-48

Akronos Moncalieri-Iren Fixi Torino 61-61

Quadrangolare di Savona: Autosped Castelnuovo Scrivia-Akronos Moncalieri 50-66

Quadrangolare di Savona: Cestistica Savonese-Akronos Moncalieri 61-70

Akronos Moncalieri-Cestistica Spezzina 69-65


Il roster

#3 Ilenia Cordola (1996 - centro)

#4 Giulia Diotti (2000 - ala)

#5 Anastasia Conte (2000 - play/guardia)

#6 Arianna Landi (1996 - play/guardia)

#9 Samira Berrad (2000 - play)

#10 Dalila Domizi (1991 - guardia)

#13 Lydie Kintala Katshitshi (1998 - centro)

#14 Sara Giangrasso (2000 - guardia)

#17 Camilla Bosco (2001 - guardia)

#21 Stefanie Grigoleit (1989 - ala/centro)

#24 Sara Pepe Hernandez (1993- ala)

 

Allenatore: Paolo Terzolo

Ass. Allenatore: Lorenzo Logallo e Sara Pozzato

 

Le avversarie ai raggi-x

La scorsa stagione ha portato ad un clamoroso doppio salto di categoria. Nella finale della Serie C contro Muggia, Moncalieri, ribaltando il -21 dell´andata, ha vinto la gara di ritorno 76-45 e si è guadagnata un posto addirittura in A2 in assenza di un girone di Serie B.

La Libertas ha conservato l´ossatura della squadra che ha conquistato la promozione e ha aggiunto Stefanie Grigoleit, Arianna Landi e Ilenia Cordola. Ha un´età media tra le più basse del campionato (20,5 anni).

Ecco l'usuale presentazione del match con coach Gabriel Pirola. Moncalieri all'andata ha dimostrato di sapervi mettere molto in difficoltà e ha avuto un percorso importante nella prima parte di stagione. Che partita ti aspetti da parte loro e da parte delle tue ragazze? "Mi aspetto una partita mentalmente sul pezzo. Le difficoltà ci saranno, ci sarà un momento in cui bisognerà stringere i denti e stare lì con la testa. Voglio esattamente quello".

Come si ferma la loro aggressività e intensità su entrambi i lati del campo? "Offensivamente sono un tritacarne, bisogna prendere iniziativa con coraggio. Difensivamente si possono attaccare mantenedo, però, ordine".

Difensivamente potresti riproporre la zona che buoni frutti diede nel supplementare all'andata? "Sì, è una delle varie opzioni".

Dopo il match perso con Crema, che tipo di risposte ti aspetti dalle tue ragazze? Ti aspetti di vedere personalità, come nella trasferta di Castelnuovo? "Dal punto di vista tecnico stiamo migliorando, e continueremo a farlo. Mi aspetto di vedere lo step mentale di cui parlavo, giocando con coraggio".

 

PH: Marco Loi

Ufficio Stampa B&P Costa
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco