Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.982.191
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Lunedì 11 febbraio 2019 alle 15:21

Ello: conclusi i lavori di messa in sicurezza dopo la porzione di soffitto crollata all'Asilo

E' stato messo in sicurezza in tempi strettissimi il soffitto della mensa presso la scuola dell'infanzia di Ello. Nella notte fra giovedì e venerdì scorso era caduta a terra una modesta parte di intonaco, per la precisione la parte più esterna del rivestimento. «Si tratta - ha chiarito il sindaco Virginio Colombo - di una porzione larga fra i 30 e 40 centimetri e inferiore al metro di lunghezza. Lo spessore era limitato, circa 3 - 4 millimetri».
Non sono chiare le cause che avrebbero determinato il cedimento. Avvenuto in modo del tutto inaspettato e in un locale soggetto a lavori nel recente passato. «Il distacco - ha dichiarato il primo cittadino - è avvenuto in un'area sottoposta a lavori nel 2000. Nessuno poteva immaginare che un'opera di così recente realizzazione avrebbe dato questo problema. Era veramente impensabile».



La parte di soffitto che era stata interessata dal cedimento

A seguito del cedimento sindaco e tecnici comunali si sono attivati tempestivamente per risolvere la situazione. La scelta è stata quella di realizzare un'apposita struttura antisfondellamento. Opera che nel primo pomeriggio di lunedì poteva già dirsi conclusa. «È state applicata - ha spiegato Colombo - una struttura di contenimento a cartongesso per evitare futuri distaccamenti dell'intonaco. Non è stato necessario intervenire sulla soletta del soffitto che è in cemento armato ed è solida».
Perplessa per quanto accaduto si è dimostrata la minoranza di «Ello Tradizione e Futuro». «Il problema - ha dichiarato il consigliere Elena Zambetti - non è questo fatto. Si è trattato di un problema limitato dal punto di vista strutturale. Il problema reale è che la scuola materna andrebbe ristrutturata completamente perché si tratta di un edificio antico. Non serve investirete le risorse a disposizione in progetti come la passerella, bisogna investire dirittamente nella ristrutturazione delle strutture».

La scuola dell'infanzia di Ello

Non è mancata la risposta, a stretto giro, da parte del sindaco. «Quest'anno abbiamo stanziato 150mila euro per interventi sulle strutture scolastiche. Per un comune come Ello non è poco. Verrà anche rifatto il tetto della scuola elementare per il quale siamo riusciti a ottenere un contributo di 40mila euro dalla regione».
Molto probabilmente la vicenda approderà nel prossimo consiglio comunale, quando dovrà essere discussa la mozione - presentata dal consigliere di minoranza Zambetti - che chiede lo stop del "progetto passerella", in funzione di opere strutturali alternative.

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco