Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.974.495
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Martedì 12 febbraio 2019 alle 15:40

Cassago, la maggioranza: ''alla riunione di stasera non ci saremo''

Rosaura Fumagalli
La maggioranza del consiglio comunale di Cassago Brianza non ci sarà alla riunione di questa sera, organizzata alle ore 21 presso il centro comunale di Oriano a Cassago Brianza da quella parte della lista Progetto Cassago Democratica che ha deciso di rompere con l'attuale maggioranza. Lo comunicano la sindaca Rosaura Fumagalli, il vicesindaco Guglielmo Giussani, gli assessori Antonio Carrino, Maria Cristina Giussani, Laura Poletti e i consiglieri Vera Rigamonti, Angelo Brenna, Sabrina Ferrante. "Questa decisione nasce per rispetto della scelta che i cassaghesi hanno fatto nel 2014, dandoci la loro fiducia e perché non intendiamo alimentare ulteriori polemiche, né contribuire a creare quella sensazione sgradevole tipica dei botta e risposta a cui purtroppo si assiste quotidianamente" scrivono i firmatari del comunicato trasmesso alla stampa. Intenzione della prima cittadina e di quella parte di Progetto Cassago Democratica che non ha smesso di sostenerla è di "continuare a lavorare per il bene comune fino all'ultimo giorno del nostro mandato amministrativo" al fine di evitare fino alle prossime elezioni comunali di fine maggio, di "creare un clima astioso e arrogante, consapevoli che sono proprio queste diatribe ad aver generato la crescente sfiducia dei Cittadini verso la politica".
Unico intervento concesso e dovuto dell'attuale maggioranza "sarà la relazione di "Bilancio di fine mandato" entro la fine di marzo, attraverso la quale informeremo sulle reali ed effettive condizioni finanziarie dell'Ente, su cosa è stato fatto e su come sono stati spesi i soldi pubblici".
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco