Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.450.260
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Mercoledì 13 febbraio 2019 alle 13:03

Cassago: Sergio Pini è il candidato scelto dalla maggioranza 'in rottura' col sindaco

Da sinistra Marco Cossetta, Lorenzo Colzani, il candidato
sindaco Sergio Pini, Maurizio Corbetta e G.Mario Fragomeli
Una nuova associazione e un nuovo candidato per correre alle elezioni amministrative di Cassago Brianza di fine maggio: è quanto emerso martedì sera al termine dell'assemblea convocata da quella parte della lista Progetto Cassago Democratica che non si riconosce più nell'attuale prima cittadina del paese Rosaura Fumagalli. Sergio Pini, ex vicesindaco di Nibionno e ex candidato del PD all'assemblea regionale, è il nome del candidato, annunciato dall'ex primo cittadino e attuale assessore a Costa Masnaga, Maurizio Corbetta. "Qual è la persona che è in grado di creare un'associazione capace di tenere anime diverse e di dialogare anche con coloro che si sono tirati fuori? Io ritengo che sia Sergio" ha detto, dopo aver definito la nuova lista come "un gruppo che è finalizzato a amministrare, insieme, il comune per evitare che uno si sieda sul seggiolino e lo senta proprio". E' questa l'accusa rivolta all'attuale sindaca Rosaura Fumagalli sulla cui candidatura, cinque anni fa, Maurizio Corbetta non è mai stato pienamente convinto. Soprattutto dopo che lei gli chiese, alla vigilia delle elezioni precedenti, di fare un passo indietro. "Ho buttato giù il rospo, non ho fatto liste alternative. Ho continuato a sostenere l'amministrazione per rispetto dei ruoli istituzionali" è stata la ricostruzione, finora mai emersa, dell'ex sindaco Corbetta.

Rivolgendosi anche al futuro, ha detto che "Il nostro gruppo vuole dare spazio a quella generazione a cui non è stato dato spazio e non è cresciuta finora", sferrando anche un'altra accusa alla sindaca Fumagalli. "D'ora in poi la sedia da sindaco la costruiamo insieme in modo che nessuno se la possa lucidare a casa da solo".
E il candidato scelto per conquistarla e condividerla è Sergio Pini che ha preso la parola al termine dell'incontro. "Questo paese è sempre appartenuto alla mia mente. Di questo gruppo mi piace il carattere civico che ci ha insegnato Gaetano Sala: credere nell'idea di servizio pubblico per rispondere alle richieste e alle domande delle persone sul territorio" ha detto, indicando nel binomio "'civicità' e passione" l'orizzonte ideale del gruppo che si sta costruendo. "Credo di essere stato tra gli ultimi a interloquire con l'attuale sindaco anche se non ci sono state le condizioni per un confronto più ampio e largo" ha detto. Per il futuro ha detto di voler puntare su dibattito e condivisione perché ci vuole cura del paese.

Gli esponenti di Progetto Cassago Democratica che sostengono Sergio Pini

Le sfide prossime sono "vecchio municipio, area della stazione e il collegamento con altri comuni del circondario", divenuta una necessità per una realtà come Cassago Brianza. Altre priorità saranno "la bellezza e le attività produttive del paese" perché ha tenuto a ribadire che è "il lavoro a dare dignità". Prima di chiudere il suo intervento, si è detto pronto a collaborare con altre realtà, come Oratorio e Caritas, "per fare censimento delle problematiche sociali per capire come e dove intervenire". Giusto il tempo per una foto alla fine con la squadra che ha intenzione di sostenerlo e un ulteriore tassello del puzzle verso le amministrative di maggio a Cassago Brianza è stato inserito.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco