Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 197.017.685
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Venerdì 15 febbraio 2019 alle 11:54

Bosisio: ''aula del ciliegio'' alle scuole per le lezioni all’aperto

A Bosisio Parini la scuola primaria avrà presto un'aula all'aria aperto, nel grande giardino affacciato sul lago di Pusiano che la circonda. Prenderà il nome di "aula del ciliegio" per il bell'esemplare sotto le cui fronde i bambini potranno seguire una lezione "open-air".
La richiesta, accolta sia dalla direzione didattica che dall'amministrazione comunale, è arrivata dagli stessi studenti in occasione di una loro visita, lo scorso novembre, a una seduta di consiglio comunale per assistere al funzionamento della macchina amministrativa. Il giovane sindaco Christian Fratea, presentando la sua giunta e i collaboratori, aveva infatti pubblicamente avanzato questa richiesta.

La seduta di insediamento del consiglio comunale dei ragazzi


"L'idea di un'aula "verde" per potere svolgere lezioni all'aperto ha iniziato a prendere forma fin dal mese di settembre. Volevamo infatti sfruttare al massimo il magnifico parco in riva al lago all'interno delle pertinenze scolastiche, anche su suggerimento del sindaco dei bambini, Christian Fratea, di classe quinta, che nel suo programma elettorale aveva inserito questa proposta" ha spiegato la dirigente scolastica Orsola Moro. "Il sindaco Borgonovo ha accolto favorevolmente la richiesta e insieme abbiamo pensato di destinare uno specifico spazio del giardino della scuola a questo progetto, stipulando una convenzione tra scuola e comune. Durante un sopralluogo i tecnici e il sindaco hanno notato uno splendido esemplare di ciliegio e hanno proposto di collocare delle sedute di legno proprio alla sua ombra. Quella che inizialmente si sarebbe dovuta chiamare "aula verde" é stata perciò ribattezzata "aula del ciliegio". Sarà l'occasione per sperimentare un nuovo modo di fare lezione a contatto con la natura".
L'aula sarà molto essenziale e caratteristica con una radice al posto della cattedra e cippi d'albero in sostituzione delle sedie.
"Abbiamo preso in parola il sindaco dei ragazzi tanto che abbiamo sottoscritto una convenzione con l'istituto affinché la scuola provvedesse all'individuazione dell'area e il comune al suo allestimento" ha affermato il sindaco Giuseppe Borgonovo.
Grazie alla possibilità offerta dal governo di utilizzare 50.000 euro del bilancio per lavori di salvaguardia del patrimonio comunale, l'amministrazione ha scelto di destinare una quota di poche migliaia di euro a questo scopo.
"La proposta è piaciuta non solo perché bella ma perché riteniamo significativo dare la possibilità di studiare all'aperto con un'insegnante speciale che è la natura. È un modo per favorire un incontro positivo tra ragazzi e natura in modo che possa svilupparsi una forma di rispetto nei confronti di quest'ultima" ha aggiunto il primo cittadino specificando che l'allestimento sarà previsto non appena ci saranno temperature più miti. Seguirà poi una sorta di inaugurazione con il passaggio di consegne al sindaco dei ragazzi. "Il progetto va nella direzione di arricchire la nostra scuola anche a livello strumentale. Ricordo che in questi anni il comune tanto ha investito sulle strutture: è infatti imminente l'apertura del nuovo ingresso, il cosiddetto lotto 1. Siamo uno dei pochi comuni, e lo dico con orgoglio e fierezza, che oltre ad avere scuole di qualità, può contare su istituti moderni e all'avanguardia sui quali continueremo ad investire. A questi va aggiunto il parco di circa 15.000 mq che lambisce la passeggiata, affacciandosi sul lago".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco