Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 197.274.089
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Venerdì 22 febbraio 2019 alle 11:40

Sirtori: in via Pineta palo della telefonia pericolante da mesi

Il palo Telcom pericolante
Finora sono state inutili le segnalazioni a Telecom: a Sirtori, il palo lungo via Pineta continua a essere pericolante. "Da ottobre 2018 si presenta questa situazione e, nonostante varie segnalazioni all'azienda proprietaria dal palo, ancora non è stato fatto nulla per garantire la sicurezza dei cittadini" è questa la denuncia del consigliere sirtorese Venanzio Magni. "Nei mesi scorsi il cavo si è abbassato così tanto da essere a altezza uomo all'uscita di un sentiero frequentato" ha aggiunto, definendo "la situazione veramente ridicola perché è da incoscienti lasciare un palo così".
A suo parere, oltre che segnalare il guasto all'azienda incaricata, non ci sono molte altre opzioni per il comune di Sirtori, che ha interessato della vicenda anche i carabinieri: "Non si può delimitare l'area perché vorrebbe dire impedire alle persone che vi abitano di entrare nelle proprie abitazioni" ha detto il consigliere. Non è la prima denuncia rivolta a Telecom sul territorio per l'assenza di cura delle proprie proprietà. Poche settimane fa era stato un lettore di Nibionno a lamentarsi per il "cancello aperto spalancato e rifiuti all'interno del prato che la circonda" attaccando l'amministrazione comunale per la sua inazione. Anche in questo caso però, le armi dell'amministrazione comunale appaiono spuntate: "il Comune però, non ha nessuna responsabilità" ha detto il vicesindaco Panzuti, spiegando come siano state diverse le segnalazioni fatte a Telecom per "descrivere la situazione" e chiedere un rapido intervento.
Anche in questo caso sono mancate finora risposte dall'azienda e la situazione di pericolo nel caso di Sirtori e quella di sporcizia nel caso di Nibionno continua.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco