Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.557.727
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Martedì 26 febbraio 2019 alle 09:02

Torrevilla Bike: Verona International, buona la prima

Fuoco alle polveri, e soprattutto alla polvere del Parco delle Colombare di Verona, in questa domenica 24 febbraio un po' "fresca" ma baciata dal sole! Presidente Ivan Cristofaletti, a capo del gruppo ASD Giomas, organizzatori dell'evento, ci ha dichiarato ai microfoni di "e20sport", la web TV partner di KTM PROTEK DAMA: "Sono felice di avere ospitato questo glorioso e storico team, che seguo sempre con tanta passione!"

Graditissima poi la visita del CT della Nazionale Italiana Mirko Celestino, che si è intrattenuto a salutare dirigenti e componenti atletici della squadra di Monticello Brianza (LC).

La prova "stile Olimpico" è stata la tappa di apertura del nuovo circuito Cross Country Mtb Series, nonché primo importante appuntamento internazionale della stagione 2019.

La gara principale e più attesa si è corsa alle 14.45, con la partenza dei "mostri sacri" della specialità del Cross Country. Il nuovo acquisto di KTM PROTEK DAMA, Mirko Tabacchi, si è imposto dall'inizio in seconda posizione, facendo poi attraversare la "finish line" alla sua KTM Scarp Prestige in 5^ posizione. A seguire: Mattia Setti 10°, molto soddisfatto del suo risultato in saluto al nuovo Team. Edoardo Xillo 14°, che ha espresso la soddisfazione per la sua prestazione, commentando "Avevo voglia di fare bene, lo devo al team, ed il risultato l'ha dimostrato!". Domenico Valerio 15°, che si è detto molto soddisfatto di avere scelto la KTM Myroon per questo tipo di percorso, e soprattutto ha trovato i cerchi Damil emmerider molto performanti. Denis Fumarola 18°, che fortissimo in salita ci ha raccontato di non essere ancora soddisfatto del ritmo gara in finale, ma non si aspettava di stare così avanti nelle prime battute iniziali. Beltain Schmid 36°, Dominique Sitta 43° e Stefano Sala 49°.

Alle 12.30 si è vista la partenza delle Donne Open, dove la Piemontese Serena Calvetti ha rimesso in gioco le sue doti di forte atleta, dopo l'incidente che l'ha vista protagonista lo scorso settembre. Ci aveva raccontato di essere tornata in ottima forma fisica, e le visite specialistiche le avevano dato ragione. Oggi ha messo alla prova anche la sua abituale grinta, ed ha concluso la sua gara in ottima 10^ posizione, in una gara che l'ha vista protagonista insieme alle migliori atlete Nazionali e non solo.

Ad una manciata di minuti sono partiti scaglionati sia gli Junior del settore maschile che le Donne Junior. Podio per un grande Emanuele Huez, che si è imposto in 2^ posizione, tra gli applausi del serpentone creato dal folto pubblico, dislocato in un meraviglioso percorso visibile dall'alto dello storico Parco Veronese. Mattia Beretta è partito in ultima fila dei 105 partenti, rimontando incredibilmente fino ad oltre metà, recuperando posizione dopo posizione. Soddisfatto del suo debutto nella categoria Junior, ha terminato la sua gara in 36^ posizione.

Buona prova per Marta Zanga, che si è tenuta sempre attiva nella stagione del ciclocross invernale. Ha concluso la sua performance in un'ottima 10^ posizione. Sfortunata la neo Campionessa Italiana di Cicloross, la Junior Letizia Motalli, che accusando un malore è stata costretta alla resa ad un giro dal termine della gara. Nulla che non si possa risolvere con le amorevoli cure della mamma, sempre presente a tifare per lei. Si sospetta infatti di un malanno di stagione.

Il team era presente al completo, sia come dirigenza che come forza atleti, senza esclusione del nuovo fotoreporter ufficiale Emanuele Barbaro, e dell'Agenzia di stampa che segue la comunicazione.


Per tutte le news, vi invitiamo a visitare il sito e la pagina Facebook dedicati a KTM PROTEK DAMA.

Ufficio Stampa Ktm Protek Dama
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco