Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.450.463
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Giovedì 28 febbraio 2019 alle 09:16

Annone: spaccatura in maggioranza, fuori Longoni dalla lista di Sidoti che si ricandida

Patrizio Sidoti si ricandiderà alle prossime elezioni amministrative. Lo farà senza l'attuale capogruppo consiliare Marco Longoni. All'interno della maggioranza si è verificata una spaccatura che ha fatto in modo che le strade dei due si separassero.
In queste ore ha sciolto la riserva l'attuale primo cittadino di Annone Brianza che, fino a poco tempo prima, aveva dichiarato di volersi ritirare dalla scena politica per lasciare spazio a nuovi volti. Tuttavia il gruppo "Impegno, solidarietà e futuro" ha scelto ancora una volta di puntare sulla figura che ha guidato il paese negli ultimi cinque anni.

Il sindaco Patrizio Sidoti

"Confermo di aver manifestato anche ai miei colleghi l'intenzione di lasciare la politica dopo tanti anni di impegno in amministrazione, prima come sindaco, poi come consigliere di minoranza e di nuovo come primo cittadino. Tuttavia non c'è stato nessun ricambio nell'individuazione di un'altra fugura e sono stato sostenuto per una nuova candidatura. Il gruppo che si sta costituendo è buono e valido: proseguirò con loro" ha spiegato Patrizio Sidoti, annunciando che ci sarà qualche cambiamento all'interno della lista civica. "La maggior parte dei consiglieri continuerà nell'impegno civico, mentre altri lasceranno".
Una è in particolare l'assenza che spicca sopra le altre per via del ruolo che ricopre, quello di capogruppo. Come accennavamo in apertura, nella nuova squadra di Sidoti non sarà presente Marco Longoni. Le motivazioni sono state meglio esplicitate dal consigliere stesso. "Nella lista che ripresenterà Patrizio come candidato non ci saranno alcune persone per svariati motivi. Le mie ragioni non sono legate a fattori personali o di tempo. Al contrario, mi è stato chiaramente fatto capire che non godo di fiducia all'interno del gruppo".
Le prospettive sono diverse e non ci sono più comunione di obiettivi da cui partire per lavorare a un progetto politico. "Insieme ad altre persone avevo manifestato l'intenzione di proseguire in maniera rinnovata sia come volti, sia come programma. È stato preso del tempo ma, sciolte le riserve pochi giorni fa, si è scelto di riconfermare Patrizio. Ne ho preso atto e spiego apertamente le ragioni perché sarebbe da ipocriti legare la mia assenza a questioni personali". Il consigliere in questi anni era più volte andato contro corrente, soprattutto sulle questioni sovra comunali.

L'attuale capogruppo di maggioranza Marco Longoni

Diverse sono state le discussioni durante i consigli comunali su temi riguardanti Silea, Lario Reti Holding e, in ultimo per ordine di tempo, la neo costituita impresa sociale Girasole che si occupa della gestione dei servizi sociali nell'ambito lecchese. Su queste delibere, Longoni aveva sempre espresso un parere contrario a quello del gruppo a cui appartiene, motivando approfonditamente le scelte per le quali non avrebbe alzato la mano.
"Se ci fosse stata una comunione d'intenti avrei continuato, però a queste condizioni è impossibile" ha ammesso Longoni che non si è ancora sbilanciato sul futuro. "I tempi sono un pò stretti e sto valutando alcune ipotesi".
Visto che il suo è stato un saluto "forzato" al gruppo, non escludiamo di assistere alla sua presenza, sotto altro simbolo, in vista delle elezioni comunali.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco