Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.703.047
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Lunedì 04 marzo 2019 alle 14:45

Torrevilla Bike-Ktm Protek Dama: due podi agli internazionali d'Italia Serie

Una gara di specialità XCO (Cross Country Olimpico) la Andora Race Cup, che ha visto protagonisti gli atleti di KTM PROTEK DAMA, sabato 2 marzo 2019. Un tracciato lungo 4,00 km circa, quasi completamente sterrato tecnico, fatto salvo un piccolo tratto di asfalto alla partenza.

Un percorso con sole difficoltà tecniche naturali, che presentava anche due rock-gardens, e che con i suoi 180 m di dislivello a giro, si snodava in una fitta boscaglia della vegetazione mediterranea tipica della costa Ligure. I primi a partire sono stati gli Junior maschi, alle 9.00 del mattino, che hanno compiuto 5 giri del percorso Lo Junior Emanuele Huez, nel giorno del suo 18° compleanno "si è regalato" un altro podio, salendo sul 2° gradino, proprio in quell'Andora che lo ospiterà per una settimana, in ritiro con la Nazionale Italiana di C.T. Mirko Celestino! Il Brianzolo Mattia Beretta, partito in griglia nelle retrovie, ha compiuto un'eccezionale rimonta fino a metà gruppo, terminando la gara in 30^ posizione. Alle 10.45 partenza delle donne Open, dove Serena Calvetti, dopo sei giri del percorso, ha concluso la sua gara in 9^ posizione.

"Le sensazioni ricominciano ad essere buone", ci dice, "e piano piano, dopo la rimessa a punto della forma fisica, anche la concentrazione e la grinta stanno tornando al giusto stato! Sono anche molto soddisfatta della KTM Scarp Prestige, che mi ha dato molta sicurezza nei punti molto tecnici". Ad una manciata di minuti dalle donne Open, è iniziata la gara anche per le donne Junior, che le ha viste impegnate in 4 giri del tecnico tracciato. Il fenomeno Letizia Motalli ha portato la sua treccia azzurra ancora sul gradino del podio. Più attardata la giovane Marta Zanga, al primo anno tra le Junior, che ha terminato la sua gara in 9^ posizione.

La gara più attesa, quella degli uomini Open, è partita alle 12.30, ed ha visto schierati in griglia di partenza i "big" della XCO, che hanno duramente compiuto sette giri dell'aspro percorso di gara. Ottima prova per Mirko Tabacchi, ha preso subito l'iniziativa ed è andato in fuga con due altri due bikers, ed è rimasto saldo in 3^ posizione dalle prime battute del duro percorso, ed ha spinto le ruote Damil della sua KTM con tutte le energie fino al 4° posto, con uno sprint degno di una gara da velocisti su strada.

A seguire: Domenico Valerio 13°, Denis Fumarola 16°, Mattia Setti 17°, Edoardo Xillo 27°. Stefano Sala, dopo cinque anni di pausa, riprende piano piano confidenza con le competizioni in mountainbike, ed ha concluso in 46^ posizione.  Per tutte le news, vi invitiamo a visitare il sito e la pagina Facebook dedicati a KTM PROTEK DAMA.
Comunicato Stampa KTM PROTECK DAMA
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco