Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.882.323
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Mercoledì 13 marzo 2019 alle 12:20

Greppi: il 15 mobilitazione studentesca contro il surriscaldamento globale



Venerdì 15 marzo a seguito dell'iniziativa lanciata da Greta Thunberg (Friadays for future), molti studenti si sono organizzati per una mobilitazione mondiale, per poter richiedere interventi urgenti contro il surriscaldamento globale. In linea con questa tendenza, molte scuole dell'hinterlad milanese hanno pensato di organizzare una serie di manifestazioni per poter sottolineare l'importanza del tema.
Anche al Greppi di Monticello i rappresentanti d'istituto Stefano Maddaloni, Arianna Airoldi, Matilde Riva e Giulio Savelli, in collaborazione con molti studenti interessati, stanno organizzando un momento di manifestazione e di riflessione che avrà luogo proprio venerdì mattina, dalle 9.55 alle 10.50.
I ragazzi hanno infatti richiesto di poter tenere un'assemblea d'istituto che si svolgerà in modo differente dal solito. Nella prima parte dell'ora, gli studenti avranno modo di approfondire la tematica dell'inquinamento e del riscaldamento globale attraverso la visione di una serie di materiali che verranno cariati sui computer di ogni classe, nella seconda parte invece, tutti gli studenti e i docenti si receranno nel giardino principale della scuola per scattare una grande foto simbolica occupando il giardino per il resto del tempo.
Questa iniziativa che vedrà coinvolti i 1300 ragazzi dell'istituto e tutto il personale docente, che occuperanno il giardino vestiti di verde e bianco, vuole configurarsi oltre che come un momento simbolico in cui si vuole riportare l'attenzione sul tema del surriscaldamento globale, poco preso in considerazione, ma molto importante per il nostro futuro, anche come occasione per approfondire e conoscere meglio la tematica e ricordare che anche noi, con dei piccoli gesti, possiamo contribuire al miglioramento dell'ambiente in cui viviamo.
L'idea di mettersi in gioco per questa causa, anche con delle azioni differenti, è stata poi condivisa, grazie alla rete creata da Stefano Maddaloni con gli atri rappresentanti d'istituto delle scuole di Lecco, anche in altri istituti della provincia che organizzeranno ulteriori momenti di approfondimento e manifestazione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco