Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.505.681
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Giovedì 14 marzo 2019 alle 12:07

Cassago: in Via Colnaghi sosta a disco orario per 2 ore al massimo

Niente più sosta libera in via Colnaghi a Cassago Brianza, dove le auto potranno fermarsi nei parcheggi pubblici per un massimo di 120 minuti. Per tutta la settimana, da lunedì a domenica, dalle ore 8 alle ore 20. Lo dicono i nuovi cartelli istallati nei giorni scorsi che traducono il contenuto dell'ordinanza pubblicata nei giorni scorsi sull'albo pretorio. "Abbiamo accolto la richiesta degli abitanti della via che volevano dei parcheggi a rotazione in modo da non trovarli sempre occupati" ha detto il neo assessore ai lavori pubblici Guglielmo Giussani, aggiungendo come l'obiettivo sia di tutelare le persone che abitano nei condomini e nelle abitazioni lungo la strada.

Gli stalli di sosta in Via Colnaghi, da pochi giorni a disco orario


Nonostante i cartelli si trovino solo su un lato della via, l'amministratore ha ribadito il contenuto dell'ordinanza che disciplina la sosta regolamentata con disco orario presso la via Don Colnaghi nel suo complesso: sia per i tre parcheggi su un lato sia per quello solitario sull'altro. Un nuovo parcheggio è apparso anche all'angolo di via Fiume, divenuta a senso unico, nonostante le polemiche di qualche mese fa. Uno stallo per la sosta a disposizione di tutti, ma a disco orario per favorire il rapido scarico delle merci, a pochi metri dalla panetteria lungo via Fiume. "Non mi pare ci siano state particolari criticità" ha detto l'assessore Giussani, convinto che "il senso della norma è stato capito". Per ora, pare non siano state elevate sanzioni agli automobilisti e anche la titolare della panetteria Confalonieri continua la sua attività. "Oltre all'aspetto sanzionatorio, bisogna considerare quello educativo" ha ribadito l'assessore Giussani che vede "una situazione più ordinata" nel centro paese.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco