Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 197.274.110
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Giovedì 14 marzo 2019 alle 14:38

Rogeno: approvato il bilancio. Si prosegue con il campus

Nel consiglio comunale di mercoledì 13 marzo a Rogeno sono stati approvati il documento unico di programmazione (DUP) e il bilancio di previsione 2019.

Il consiglio comunale riunito mercoledì sera a Rogeno

Dal DUP, propedeutico al documento contabile dell'ente, emerge che la popolazione è in continuo calo. Dai 3.298 abitanti del 2009 arriva ora 3.142 persone di cui buona parte è piuttosto anziana, considerando che ci sono 610 cittadini sopra i 65 anni e solo 205 in età prescolare. Lo stesso dato è confermato dal saldo naturale, al negativo: a fronte di 32 deceduti, nel 2018 ci sono state 23 nascite. Sembra essersi invece arrestata la tendenza migratorio: il saldo segna infatti un "magro" +2: a fronte di 98 immigrati in paese, sono stati registrati 96 emigrati.

La maggioranza

Gli interessi passivi del comune sono in riduzione perché alcuni mutui stanno per esaurirsi. Nel 2019 scadrà quello della palestra, mentre nel 2020 altri indebitamenti contratti in passato. "Il fondo di cassa è sufficiente all'ordinario utilizzo dell'ente: conferma quindi che il nostro comune è solido, da tripla A. La prossima amministrazione troverà quindi un ente in buone condizioni" ha spiegato il sindaco Antonio Martone, usando la metafora finanziaria per dire che l'ente gode di buona salute.

Al centro il sindaco Antonio Martone. Accanto a lui l'assessore al bilancio Matteo Redaelli

Il bilancio si basa anche sui 10 dipendenti del comune compreso lo stradino che lavora attraverso una cooperativa e per il quale è prevista un'assunzione fino al 75%.
Non aumenterà neanche quest'anno la pressione fiscale perché le aliquote delle tasse sono rimaste invariate. Fra le proprietà comunali si sono aggiunte il lido comunale e il mulino in frazione Maglio.

I consiglieri di minoranza

Alla presentazione del DUP il gruppo di minoranza UnitiXtutti si è astenuto, mentre sul bilancio ha espresso voto contrario.
"Il nostro bilancio, condizionato dalle disposizioni statali, ha un totale di 4.024.000 euro di 1.800.000 euro per le spese correnti e 460.000 euro per le partite di giro. Abbiamo mantenuto servizi sociali, dell'istruzione e quelli dei rifiuti. A questo proposito siamo riusciti a ridurre la Tari per premiare i cittadini che hanno fatto una buona raccolta differenziata" ha spiegato l'assessore al bilancio Matteo Redaelli, che ha poi parlato dell'opera principale messa a programma, la realizzazione della nuova scuola. "La costrizione del campus scolastico è stata ostacolata dai contenziosi ma, grazie alla consegna della gara entro il termine massimo, il Ministero ha ammesso lo slittamento dei fondi. Possiamo ora affidare la gara alla provincia di Lecco e proseguire con la stessa caparbietà che ci ha insegnato Ambrogio Ratti".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco