Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.882.379
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Sabato 16 marzo 2019 alle 15:10

Cesana, primaria: al museo archeologico per l’ambiente

Nella giornata dello sciopero mondiale per la difesa dell'ambiente, partito da Greta Thunberg, una ragazza svedese di 16 anni, i bambini della classe terza della scuola primaria Segantini di Cesana Brianza hanno voluto testimoniare il loro impegno per sentirsi partecipi della particolare giornata.

In occasione della visita al museo archeologico di Erba hanno utilizzato il trasporto pubblico, un autobus di linea, per spostarsi da Cesana a Erba osservando, per contro, l'elevato numero di automobili con un solo guidatore, che contribuiscono ad aumentare l'inquinamento.
Al museo hanno potuto apprendere come viveva l'uomo primitivo a contatto con la natura primordiale, la cui alimentazione dipendeva degli animali e delle piante.

Migliaia di anni di esperienza insegnarono all'uomo quali animali cacciare, quali piante erano commestibili e quali potevano essere usate per curare le malattie. Gran parte di queste conoscenze sono andate perdute. L'alimentazione preistorica era molto più varia di quella odierna.
Per immedesimarsi nella vita dei primitivi gli alunni sono stati invitati a preparare una merenda "preistorica" utilizzando contenitori privi di plastica, senza involucri e senza rifiuti inorganici.

I bambini si sono sbizzarriti a portare alimenti prevalentemente vegetali (noci, bacche, frutta, radici, frutti di bosco) oltre che latte, formaggio, miele, salmone.
Al termine dalla merenda, consumata nel prato del museo, non c'è stato bisogno di raccogliere i rifiuti e il prato è stato lasciato pulito come all'inizio.

I bambini nel prato del Museo e il prato pulito al termine della merenda

È stata una piccola esperienza vissuta dai bambini per sentirsi in sintonia con le migliaia di ragazzi che stavano testimoniando il loro impegno per salvare il pianeta e seguendo l'appello della giovane attivista candidata al premio Nobel per la pace.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco