Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.421.955
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Venerdì 22 marzo 2019 alle 11:13

Missaglia-Montevecchia: all'incrocio sulla SP54 uno striscione, ''quando la rotonda?''

''Quanti morti volete per fare una rotonda?''. E' il messaggio riportato sullo striscione affisso nelle scorse ore (probabilmente durante la notte) all'intersezione fra Via Kennedy e la strada provinciale 54, tra Lomaniga e Montevecchia. Ignoto al momento l'autore del gesto, che ha voluto mettere nero su bianco la propria indignazione rispetto a quella che rappresenta una vera e propria criticità viabilistica irrisolta da anni ormai.

Nonostante i tanti sinistri stradali verificatisi in quest'ultimo decennio - alcuni dei quali dall'esito mortale - nessun provvedimento è stato sino ad ora assunto per cercare di limitare la pericolosità dell'incrocio. All'elevata velocità di percorrenza dei mezzi che viaggiano sulla strada provinciale 54 si somma infatti la ripidità dell'immissione da Via Kennedy, strada che consente di collegare il territorio casatese a Lomagna, alla stazione di Osnago e soprattutto alla tangenziale est.

E se il Comune montevecchino ha stanziato dei fondi per sistemare l'immissione nell'arteria - predisponendo il consolidamento della curva in entrata che tende a cedere - con i lavori prossimi al via, per molti in quel punto servirebbe una rotonda. Sono d'accordo i sindaci Franco Carminati di Montevecchia e Bruno Crippa di Missaglia, che si sono impegnati a portare l'istanza in Provincia, ente titolare dell'arteria.

Il primo cittadino del ''colle'' a proposito dello striscione apparso alle prime ore di questa mattina sull'incrocio ha così commentato: ''tutta la mia solidarietà a chi, esasperato, ha esposto questo striscione. La pericolosità di quel luogo è insostenibile da almeno 15 anni. Ho richiamato la Provincia e tutti gli enti coinvolti ad affrontare il problema la cui soluzione non è rinviabile''.
Articoli correlati:
21.03.2019 - SP54: per Carminati ci vuole una rotonda. Mascheroni, ''il Parco non ha mai detto di no''
20.03.2019 - Crippa: ''l'incrocio sulla SP54 è pericoloso. E' stato un errore non fare lì una rotonda''
20.03.2019 - Missaglia: incidente sulla SP 54 tra una Panda e un camion, 77enne ferito grave. Traffico paralizzato
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco