Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.626.827
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Domenica 14 aprile 2019 alle 11:47

Costa: piano della pubblica illuminazione, ok al progetto

Approvato dal consiglio comunale il progetto relativo all’illuminazione pubblica di Costa Masnaga per sostituire tutte le lampade esistenti con prodotti a Led a basso consumo energetico e mettere a norma tutti i punti di presa della corrente elettrica.
Si tratta di un progetto di finanza alla cui manifestazione di interesse pubblicata lo scorso novembre dal comune, avevano partecipato due imprese. Il bando, della durata di 18 anni, prevede l'affidamento di tutto il servizio, compresa la fornitura di energia elettrica e i lavori.

Gli interventi in particolare prevedono la sostituzione di 1.041 punti luce e dei 24 punti di presa, una riduzione dei consumi, la sistemazione definitiva della promiscuità con Enel Sole (proposta dall’azienda selezionata dalla commissione) e la sostituzione delle cabine.
Il bando per la manifestazione di interesse si era chiuso a fine dicembre dello scorso anno. Era stata nominata una commissione composta da esperti del settore, oltre che dai rappresentanti dell'ufficio tecnico del comune, per esaminare le due proposte giunte al comune. Era stato attribuito un punteggio a ogni singola richiesta (certificazioni, responsabilità, durata del contratto, modalità di intervento in caso di guasto, tempestività dell'intervento). La commissione giudicatrice, a seguito della valutazione delle proposte, aveva selezionato un'associazione temporanea di imprese (ATI) composta da Varese risorse e A2A. Oltre a quanto richiesto, questa ATI aveva proposto anche l'eliminazione delle luci promiscue (ex Enel Sole) e la realizzazione di cento nuovi pali con relativa linea.

“Attualmente paghiamo 86.000 euro tra manutenzione e costo dell’illuminazione pubblica. Con questo nuovo progetto andremo a risparmiare qualche centinaio di euro. Abbiamo chiesto precisazioni ulteriori sul progetto e, una volta ottenute tutte le informazioni, trasmetteremo tutti i documenti in Provincia per la predisposizione del bando di gara” ha spiegato il capogruppo di maggioranza Umberto Bonacina. Il costo complessivo dell’investimento è infatti di 444.000 euro mentre il valore di gara super il milione e mezzo di euro: in virtù del costo, il bando di aggiudicazione dovrà essere predisposto dall’ente superiore. L’azienda vincitrice del bando di interesse avrà un diritto di rilancio in fase di gara.

I tempi che trascorreranno tra l’assegnazione della gara e la realizzazione degli impianti sono di sei mesi. Costa potrebbe essere illuminata da luci a Led forse già entro la fine dell’anno o, al più tardi, entro l’inizio del 2020.
Il consiglio comunale ha quindi dato il via liberà alla proposta per la concessione del servizio di gestione, manutenzione, efficientamento energetico e riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco