Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.842.917
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Domenica 14 aprile 2019 alle 15:40

''Cassago Ideale'': gazebo del candidato sindaco Marabese

Prima uscita pubblica per il candidato sindaco Roberta Marabese, presente sotto al gazebo con le bandiere della Lega allestito, domenica mattina, in piazza Visconti a Cassago Brianza. Una mezza novità per il paese che da più di quarant’anni è governato da liste che fanno riferimento al gruppo di centrosinistra Progetto Cassago Democratica.

“Abbiamo voluto puntare sull’effetto sorpresa e cercare persone valide e competenti da inserire nella lista che verrà presentata ufficialmente il 5 maggio” ha detto la candidata riferendosi alla scelta di uscire pubblicamente a soli pochi giorni dalla chiusura ufficiale della presentazione delle liste. “Sono soddisfatta che il partito abbia dato fiducia a me, nuova militante, in questa corsa amministrativa” dice, rivendicando con orgoglio la scelta della Lega di appoggiare la sua candidatura.

A confermare il sostegno di quella che, secondo i sondaggi, è la prima forza politica del Paese, in piazza a Cassago Brianza c’erano le sue bandiere, il materiale propagandistico e alcuni militanti della vicina sezione di Barzanò, come il capogruppo in consiglio comunale Alessandro Mauri.

Oltre, ovviamente, al simbolo ufficiale del partito che campeggia nell’effige della lista “Cassago ideale” a fianco di quello Lista Civica Cassago, che sono posti entrambi sopra al nome della candidata sindaca Roberta Marabese. “L’obiettivo della nostra lista è vincere, archiviando finalmente la tradizione delle amministrazioni di centro sinistra che da troppi anni governano questo paese” afferma, fiduciosa, la neocandidata, insistendo sulla necessità di un “cambiamento”.

Pur senza aver ancora reso pubblico, come le altre liste, un programma elettorale dettagliato, sono diversi i punti in cui secondo la candidata questa volontà di trasformazione si deve manifestare: a partire dalla “ristrutturazione dell’ufficio tecnico con l’inserimento anche di nuove figure così da superare i ritardi accumulati in questi anni”. Oppure le “infrastrutture, che devono essere rinnovate e sistemate, in particolare per quanto riguarda le strade e i parco giochi”.

In sintonia con la linea politica del partito a livello nazionale, non è mancato un riferimento alla cosiddetta “sicurezza”: “vogliamo incrementare l’organico della Polizia Locale, anche tramite l’inserimento di volontari, istallare luci a led, telecamere “così da rendere Cassago Brianza al pari di altri paesi”. Alla domanda se ciò voglia dire adottare anche un regolamento simile a quello di Calolziocorte, finito negli scorsi giorni al centro delle polemiche a livello nazionale, la candidata e gli altri presenti hanno preferito non rispondere.

A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco