Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 198.842.986
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 02/04/19

Lecco: V.Sora: 120 µg/mc
Merate: 115 µg/mc
Valmadrera: 124 µg/mc
Colico: 118 µg/mc
Moggio: 121 µg/mc
Scritto Lunedì 15 aprile 2019 alle 11:28

Ello: in biblioteca presentato il libro ''L'omega e l'alfa''

Ventuno persone in viaggio verso Medjugorje. Alcune di loro con una storia personale molto particolare. Questa è la trama di «L'omega e l'alfa» scritto da Nadia Busato Mogentale, autrice 54enne di origine veronese. Il libro è stato presentato a Ello, lo scorso venerdì 12 maggio, alla presenza dell'autrice e del marito e cantautore Roberto Guerra. L'iniziativa è stata promossa dalla commissione biblioteca del comune e dell'assessore alla cultura Mirco Ballabio.

I componenti della commissione biblioteca di Ello

L'opera di Nadia Busato racconta un viaggio come occasione per conoscersi nel profondo. Un'esperienza in cui i protagonisti finiranno confrontarsi fra di loro, spiegando le loro storie. Emergeranno alcune esperienze di vita forti e difficili, riportate alla luce poco a poco.
La stessa autrice non ha nascosto, parlando al proprio pubblico, di aver avuto esperienze difficili. «Non posso dire - ha spiegato Busato - di aver avuto una giovinezza serena. Fin da giovane ho avuto forti disagi e malesseri». Da questo disagio sono sorte delle «domande» le cui risposte sono arrivate grazie a un «percorso di conoscenza che dura da 25 anni e non ancora concluso» come lei stessa ha dichiarato.
Percorso che l'ha portata a riscoprire la propria storia famigliare - incontrando un dramma grave rimasto sepolto nel passato - e che la porterà essa stessa a compiere un viaggio a Medjugorje con la madre.

L'assessore Mirco Ballabio con Nadia Busato Mogentale e Roberto Guerra, ospiti della serata

Le storie raccontante nel romanzo si incontrano quindi quelle della vita reale. Fra i 21 protagonisti in viaggio emergeranno drammi anche forti come il femminicidio, la pedofilia, l'anoressia, ma anche elementi come la religiosità e la spiritualità.
Rosanna, una delle protagoniste, è una persona con problemi di salute mentale. Per una serie di vicissitudini parte per il viaggio senza le proprie medicine. Un fatto che la porterà a cambiare il modo di relazionarsi con le altre persone che le stanno attorno.
Fra le storie narrate vi è anche quella di Annarosa, la protagonista principale del romanzo, che inizia il viaggio verso Medjugorje con la propria madre. Fra loro c'è una conflittualità che trae origine in un dramma familiare. Un viaggio e un percorso, quelli che troviamo nel libro, speculari a quello compiuto dall'autrice del romanzo con la propria madre.

Raccontando al pubblico la trama di «L'omega e l'alfa», Busato ha quindi raccontato, in parte, la propria. Lasciando qua e là spazio al marito che, accompagnadosi con la chitarra, ha cantanto alcune canzoni da lui scritte, sempre in qualche modo legate alle vicende narrate.
Nel romanzo il viaggio verso Medjugorje viene compiuto anche da protagonisti che non hanno nessun rapporto con la religiosità. Diviene quindi metafora di qual percorso di crescita umano che ognuno di noi compie nell'arco della propria vita. Un cambiamento che coinvolgerà tutti e 21 i personaggi, seppur in modi diversi.

Dal conflitto interno, che le due protagoniste Annarosa e Rosana portano con sé, maturerà un cambiamento inatteso. «Un cambiamento che non è quello aspettato - come ha spiegato l'autrice - ma quello che ha scelto la nostra anima. Un cambiamento che può rappresentare la fine può essere in relata un nuovo inizio».

L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco